Per quanto porteremo ancora le mascherine?

Per quando dobbiamo ancora usare le mascherine? Sarà obbligatorio anche nel 2022? Quasi sicuramente sì, anche tra i vaccinati. Vediamo perché. E una domanda: covid a parte, e se la mascherina non fosse una cattiva abitudine?

Per quanto tempo useremo ancora le mascherine? Le useremo anche nel 2022? La risposta alla seconda domanda è senza dubbio sì. Il presidente del Consiglio Superiore della Sanità Locatelli ha dichiarato che probabilmente useremo le mascherine “almeno fino alla fine del 2022”, precisando però che “è difficile fare una stima precisa”.

coronavirus
Milano – Metropolitana affollata nell’ora di punta al mattino. Passeggeri con mascherine. ATM linea 2 mezzi pubblici (Marco Passaro/Fotogramma, Milano – 2021-10-14) p.s.

Secondo alcuni si potrebbe eliminare l’obbligo della mascherina

Le mascherine finora si sono dimostrate un dispositivo di protezione fondamentale ed efficace nel limitare la diffusione del virus. Il loro utilizzo dipenderà da come andranno le cose. Le nuove varianti, gli effetti della campagna vaccinale, ma non solo. Secondo alcuni esperti si potrebbe eliminare l’obbligo delle mascherine anche al chiuso una volta che si è raggiunta una percentuale molto alta di vaccinati e di green pass.

In effetti, in una sala dove tutti sono vaccinati e si mantengono le distanze e le basilari norme per evitare i contagi, le mascherine potrebbero diventare inutili. Ma, diciamo la verità, siamo ben lontani da questa situazione.

Secondo il sottosegretario alla Salute Sileri “In un luogo dove tutti hanno la certificazione forse sarebbe ora di eliminare le mascherine e il distanziamento sociale”.

Ma molti esperti non sono d’accordo: il rischio sarebbe alto, soprattutto perché le mascherine sono molto efficaci solo se indossate in maniera corretta. E non è tutto: dipende di quali mascherine parliamo. Secondi i dati il contagio si abbassa del 98% con i modelli FFp2 e dell’80% circa con le mascherine chirurgiche.

Anche le persone vaccinate devono usare la mascherina

I dati dei contagi e dei morti poi sono ancora troppo alti per mettere in cantina le mascherine. E, come anticipato, c’è la grande incognita delle varianti del virus. Anche Walter Ricciardi, consulente del ministero della Salute, ha ribadito che non è ancora il momento di dire addio alle mascherine ed è presto per parlarne, ricordando che “anche le persone vaccinate possono avere il virus e trasmetterlo”. Dunque secondo Ricciardi è importante continuare a usarle – e usarle correttamente – nei luoghi chiusi e affollati.

Queste le indicazioni del ministero della Salute:

È obbligatorio avere sempre con sé le mascherine. Queste dovranno essere indossate:

  • nei luoghi al chiuso diversi dalle abitazioni private
  • negli ambienti sanitari secondo i protocolli in essere
  • in tutti i mezzi di trasporto pubblico

Prima di indossare la mascherina 

  • lavare le mani con acqua e sapone per almeno 40-60 secondi o eseguire l’igiene delle mani con soluzione alcolica per almeno 20-30 secondi
  • indossare la mascherina toccando solo gli elastici o i legacci e avendo cura di non toccare la parte interna
  • posizionare correttamente la mascherina facendo aderire il ferretto superiore al naso e portandola sotto il mento
  • accertarsi di averla indossata nel verso giusto (ad esempio nelle mascherine chirurgiche la parta colorata è quella esterna).

Durante l’uso 

  • se si deve spostare la mascherina manipolarla sempre utilizzando gli elastici o i legacci
  • se durante l’uso si tocca la mascherina, si deve ripetere l’igiene delle mani
  • non riporre la mascherina in tasca e non poggiarla su mobili o ripiani.

La mascherina protegge anche da altri virus

La stessa Agenzia Italiana del Farmaco e il ministero della Salute dopotutto sostengono l’importanza di continuare a portare la mascherina nei luoghi chiusi (o dove non è possibile mantenere il distanziamento) anche tra persone vaccinate che, ormai da un po’, sono la maggioranza.

In definitiva: sì, nel 2022 useremo ancora le mascherine al chiuso, probabilmente per tutto l’anno. Alcune persone oltretutto hanno fatto notare che forse non è poi una così brutta abitudine, dato che diminuiscono il contagio anche di altri virus, come quelle influenzali e il raffreddore. L’aumento di altre malattie proprio durante una pandemia non aiuta di certo il lavoro dei medici: un motivo in più per continuare a usare le mascherine.

Vedi anche: “Covid, perché vaccinare donne incinte e bambini”. Intervista al presidente del SIN

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!