Rinforzare i capelli durante e dopo la gravidanza 

Durante la gravidanza i capelli cambiano, diventano crespi più brutti o cadono. Come si curano e quali sono i rimedi veramente efficaci per rinforzare i capelli in gravidanza? Eccoli tutti.

Se ti chiedi come rinforzare i capelli durante e dopo la gravidanza è perché hai notato dei cambiamenti nella tua chioma: prima di tutto ti sarà utile capire cosa sta succedendo, per comprendere meglio se e come intervenire.

Cosa succede ai capelli in gravidanza

Durante la gravidanza, pelle e capelli subiscono delle modifiche dovute al diverso equilibrio ormonale. La buona notizia è che in genere i capelli tendono a “crescere”, farsi più folti e numerosi, e spesso hanno l’aspetto migliore che mai.

Ci possono essere però dei cambiamenti poco graditi: la capigliatura di alcune donne, per esempio, passa da riccia a mossa, addirittura liscia, e viceversa. La cute potrebbe essere più grassa e dunque rendere i capelli più facilmente “pesanti” e richiedere lavaggi più frequenti.

capelli shampoo

Inoltre, la tinta in gravidanza (specie a base di ammoniaca) è sconsigliata, così come le decolorazioni, quindi potresti trovarti a dover cambiare alcune abitudini nella cura del capello.

Come prendersi cura dei capelli in gravidanza

Se di natura hai capelli fragili, che si spezzano, secchi, sfibrati… non è che la gravidanza in sé possa trasformarli in una treccia corposa degna di Rapunzel. La domanda che ti poni potrebbe allora essere: come posso continuare a nutrire e rinforzare i capelli mentre sono incinta?

Per precauzione è meglio fare attenzione a qualsiasi “ingrediente” si applichi sul proprio corpo in gravidanza, quindi se vuoi rinforzare e nutrire i capelli in sicurezza meglio affidarti a prodotti atossici o interamente naturali.

Come si fa a rinforzare i capelli in gravidanza?

Puoi fare impacchi settimanalmente con uno di questi elementi:

  • olio di mandorle
  • olio di semi di lino
  • olio di argan
  • olio di cocco
  • una maschera “rimedio della nonna” con tuorlo d’uovo, olio di oliva e yogurt bianco
  • la mucillagine ottenuta facendo bollire per 20 minuti i semi di lino
  • del succo puro o del gel di aloe vera.

Ricorda di non vanificare l’effetto: lava poi i capelli con uno shampoo garantito, che non li secchi troppo.

Ricorda che gli olii nutrienti e il gel di aloe possono anche essere usati come prodotto coiffante, soprattutto per ravvivare i ricci o definire i tagli corti.

Altro trucco: l’henné 100% puro può essere usato anche in gravidanza per tingere i capelli (ci sono molte gradazioni, non solo il rosso), ed è contemporaneamente un nutriente che li rende lucidi e sani.

Cosa succede ai capelli dopo la gravidanza

Dopo la gravidanza molte donne si “spaventano” per la caduta a volte intensa dei capelli. Niente panico: si tratta semplicemente dei capelli supplementari che erano cresciuti durante i 9 mesi di attesa, e che progressivamente cadranno sempre in seguito al nuovo quadro ormonale del post parto. Si tratta di una situazione normale e temporanea!

Lo stress, la stanchezza, e le “richieste” che il corpo deve sostenere durante l’allattamento possono indebolirli ulteriormente, rendendoli più secchi e opachi. Il poco tempo a disposizione per prendersene cura non è di aiuto… Cosa si può fare?

I metodi per rinforzare i capelli naturalmente descritti sopra vanno tutti benissimo: impacchi con olii, maschere naturali, henné. Non creano problemi al bambino e non richiedono nemmeno di andare in salone, il che è un bel vantaggio nei primi mesi di maternità. Naturalmente funzionano fino a un certo punto: aiutano davvero, ma non sono incantesimi, e non sono in grado di infoltire il numero di capelli che hai in testa.

Durante l’allattamento e in generale dopo la gravidanza, però, per nutrire il capello bisogna agire anche dall’interno: bevi molto, mangia sano, e se necessario e il medico è d’accordo assumi un integratore multivitaminico specifico per neomamme.

Considera che lo stress dei tuoi capelli è una questione passeggera: se ora li vedi “brutti” non abbatterti, appena avrai recuperato il tuo equilibrio fisico tutto tornerà come prima. Abbi pazienza qualche settimana… Nel frattempo, un’amica con un po’ di abilità potrebbe darti una mano facendoti una piega con la piastra o aiutandoti ad applicare una maschera nutriente, direttamente a casa tua, mentre tieni in braccio il piccolo.

Come hai visto, rinforzare i capelli in gravidanza e dopo il parto è possibile: devi sono prendere qualche precauzione in più rispetto al solito. Sappiamo che il tempo per dedicarti alla tua bellezza può sembrarti poco, ma di sicuro te lo meriti!

Vedi anche:

Come rinforzare i capelli in Menopausa

La cellulite dopo la gravidanza scompare?

Rinforzare i capelli ai bambini
Donne come rinforzare i capelli in autunno

Articoli Correlati

Add New Playlist