Quanto guadagna Sgarbi (e come)

Quanto e come guadagna Vittorio Sgarbi? I suoi guadagni si devono soprattutto alle ospitate tv, alle partecipazioni a presentazioni e conferenze e ai libri che ha pubblicato. E poi c’è il vitalizio in quanto ex parlamentare…

Quanto guadagna Sgarbi? – Vittorio Sgarbi non ha bisogno di presentazioni. Critico d’arte, personaggio televisivo, politico e agitatore culturale, e da un po’ di tempo anche icona social, molto seguito su Facebook. Ma quanto guadagna? E soprattutto: come? E’ una domanda che si fanno in molti e possiamo tentare di dare una risposta visto che proprio Sgarbi in persona ne ha parlato spesso. La risposta è che guadagna molto, ma è anche una persona che spende molto, come ha spiegato più volte. Vediamo come.

Quanto guadagna Sgarbi: ha un vitalizio in quanto parlamentare, ma guadagna anche dalle ospitate tv

Essendo stato parlamentare per diversi decenni, Vittorio Sgarbi ha diritto oggi a un vitalizio di 9mila euro al mese. In un’intervento radiofonico su Radio24 spiegava: “Io sono felice di prendere 9mila euro al mese, me li merito. E poi non li vedo nemmeno, vanno tutti ai miei figli”.

Inutile dire che Sgarbi guadagna anche in altri modi, avendo una vita molto attiva legata a eventi culturali, presentazioni, conferenze e soprattutto ospitate televisive, per cui è noto al grande pubblico. Secondo alcune fonti il grande provocatore prende dai 2mila euro in su a ospitata, secondo quanto riportato dalla rivista Spy.

Se consideriamo che Sgarbi è presente molto spesso in tv, fatevi due calcoli. Certo, forse sono passati i tempi d’oro della televisione berlusconiana, quando con “Sgarbi quotidiani”, la sua trasmissione su Canale 5 andata in onda negli anni ’90, prendeva “un milione di lire a minuto”, secondo quanto riportato da Sgarbi stesso in un’intervista. In 12 anni di tv con Berlusconi avrebbe guadagnato 12 miliardi di lire. Oggi i tempi sono cambiati: “Il mio reddito da quando non faccio più tv è calato drasticamente” ha spiegato il critico d’arte a Il Giornale.

Tra le altre cose Sgarbi è un noto collezionista d’arte, anche se anni fa ha messo all’asta parte del suo patrimonio perché in guai finanziari. Insomma è uno che guadagna tanto ma che spende anche tanto…

Ma vista la sua rinnovata presenza mediatica in tempi recenti è ipotizzabile che abbia risolto i suoi problemi di portafoglio. Il critico e personaggio televisivo è molto ambito anche come ospita di presentazioni, conferenze sull’arte e la letteratura ed eventi pubblici in generale. Non è possibile sapere quanto guadagni con precisione da questo tipo di eventi ma senza dubbio, vista la popolarità e il pubblico che riesce ad attrarre, non si tratta di cifre irrisorie.

A questo aggiungiamo che Vittorio Sgarbi è anche un prolifico autore letterario. Ha scritto molti libri sull’arte e non solo, per importanti editori italiani, e da questi ha ovviamente tratto dei profitti, proprio grazie a quella che dovrebbe essere la sua attività principale, cioè quella di raffinato e carismatico divulgatore culturale.

Vedi anche:

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!