Zone e colori regioni : Locatelli: “Italia divisa fino a gennaio”

Zone rosse arancio e gialle, “l’Italia sarà divisa in zone almeno fino a gennaio”. Ad affermarlo è il professor Franco Locatelli presidente dell’Istituto Superiore della Sanità in questa video intervista, mentre le regioni pensano di cambiare colore.

Zone e colori regioni- Mentre molte regioni in fascia arancio aspettano di cambiare e passare in zona gialla, Il professor Locatelli intervistato da SkyTg, invece non ha dubbi, in Italia resteranno tre colori fino a gennnaio. Ecco il video dell’intervista.

Locatelli Italia divisa in tre zone.

“Almeno fino all’ Epifania resteranno le stratificazioni  che suddividono le regioni italiane in tre profili rischio che corrispondono ai famosi tre colori:  giallo, arancioni o rosso, e ci saranno tutte le strategie per mitigare l’impatto del virus. ” Questo è quanto ha affermato il professor Franco Locatelli. Ma se questa è l’opinione del presidente dell’Istituto Superiore della Sanità, come faa l’Italia a diventare tutta gialla prima di Natale?

A dire che il paese a metà dicembre potenzialmente dovrebbe essere tutto giallo è stato il premier Conte quando ha presentato in conferenza stampa l’ultimo Dpcm. (QUI POTETE VEDERE IL VIDEO DI CONTE)

Quindi come recita un famoso proverbio: Tra il dire e il fare c’è di mezzo il mare”. Ad oggi i numeri della pandemia coronavirus in Italia sono ancora alti e importanti, come lo sono quelli delle vittime. Il nostro paese da inizio pandemia Covid ha superato infatti le 60mila vittime.

Quando l’Italia diventa tutta gialla

Molti governatori hanno già preannunciato date e sperano con il prossimo monitoraggio di passare da zona arancione a fascia giallaa, è il caso della Lombardia e del Piemonte, ma anche della Campania dove si fanno addirittura pronostici sulle date.

Vedi anche: Italia zona gialla date e previsioni

Questa intervista invece conferma che dobbiamo fare i conti con i numeri, ecco perchè è importante seguire i contagi della regione e in tutta Italia. Quindi riassumendo, a meno che non vi siano le solite motivazioni politiche, secondo quanto afferma il Presidente dell’Istituto Superiore della Sanità fino all’Epifania l’Italia sarà divisa tra zone arancioni gialle o rosse a secondo dell’andamento della curva dei contagi Covid.

Vedi anche: Zona gialla rossa e arancione quali sono le nuove regioni

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!