Probabile formazione Lazio-Juventus. Partita serie A 2020

Probabili formazioni Lazio-Juventus –  7° giornata del campionato italiano di serie A. La formazione bianconera, orario partita e dove vederla in tv

Lazio-Juve probabile formazione – Torna la serie A e la Juventus sarà ospite della Lazio per la 7° giornata di campionato. Domenica 8 novembre, alle ore 12,30, gli uomini di Andrea Pirlo scenderanno sul terreno dell’Olimpico di Roma alla ricerca della terza vittoria di fila dopo i successi contro Spezia e Ferencvaros in Champions

Juve lazio probabile formazione
Juventus FC

Con un Cristiano Ronaldo in più, pienamente recuperato dopo la quarantena, i bianconeri vanno a caccia del Milan capolista, lontano ancora quattro punti in classifica. Di fronte, la Juve si troverà una Lazio sorpresa della scorsa serie A, ma che, al momento, naviga in cattive acque, fra qualche brutto risultato di troppo e le tante positività al coronavirus (e alcune sotto la lente d’ingrandimento della Procura sportiva, dopo il caos in Champions League).

I bianconeri, invece, dovranno fare i conti con le assenze dei lungodegenti de Ligt e Alex Sandro, oltre che con l’ultimo infortunio di Aaron Ramsey, fermatosi nella gara di Champions League contro il Ferencvaros. Andiamo a vedere, allora, le probabili formazioni di Lazio-Juventus. 

Probabile formazione Lazio-Juventus

La Juventus dovrebbe continuare nel solco della novità tattica mostrata contro Spezie e Ferencvaros: un centrocampista in più a rinfoltire il reparto al posto di uno fra Kulusevski e Chiesa. I bianconeri, dunque, dovrebbero scendere in campo con una sorta di 3-4-1-2, con McKennie incursore e Danilo pronto a sdoppiarsi nel ruolo di centrale di sinistra e terzino.

In ogni caso, pochi dubbi fra i pali dove dovrebbe toccare ancora a Wojciech Szczesny. Davanti a lui, Pirlo sta pensando di ridare fiducia a questa ibrida difesa a 3, composta – per l’appunto – dal brasiliano ex Manchester City, Giorgio Chiellini e Leonardo Bonucci, con quest’ultimo non nella consueta posizione “da libero”, ma spostato sul centrodestra, più libero di impostare verso gli esterni.

Proprio le fasce, infatti, sono una posizione di campo chiave nella nuova disposizione tattica scelta da Pirlo. A presidiarle, il solito Juan Cuadrado a destra, fra i migliori in questa prima parte della stagione, e Federico Chiesa a sinistra, apparso ancora non a pieno all’interno dei meccanismi della squadra.

Maggiori dubbi, invece, in mezzo al campo. Arthur Melo sembra aver recuperato dal piccolo problema fisico patito contro il Ferencvaros e dovrebbe partire dal primo minuto. Al suo fianco, è aperto il ballottaggio fra Rodrigo Bentancur e Adrien Rabiot, con il francese in leggero vantaggio. Come incursore di centrocampo, invece, Weston McKennie dovrebbe essere preferito a Dejan Kulusevski che, nonostante il buon inizio di stagione, andrebbe verso la quarta panchina di fila fra serie A e Champions League.

Davanti, ovviamente, non si discute la titolarità di Cristiano Ronaldo che, tornato nell’ultimo turno di campionato, guiderà l’attacco bianconero anche contro la Lazio. Il tandem offensivo, poi, dovrebbe essere completato da Alvaro Morata più che da Paulo Dybala (sembrato fisiologicamente fuori forma dopo la lunga assenza dai campi, nonostante la rete in Ungheria). Troppo forte per Pirlo la tentazione di cavalcare il momento magico dell’ex Atletico Madrid che sta letteralmente trasformando in gol ogni pallone toccato. Nella speranza che il numero 9 faccia la parte del “Re Mida” anche all’Olimpico.

Fra le fila della Lazio, invece, tiene banco la questione Ciro Immobile, risultato positivo al coronavirus in Champions League, ma non in campionato, dove è subentrato (e ha segnato) contro il Torino. In attesa di capire se il bomber biancoceleste ce la farà, il tecnico Simone Inzaghi recupera Luis Alberto, risultato negativo all’ultimo tampone. Lo spagnolo guiderà il centrocampo della squadra di casa insieme al gigante serbo Milinkovic-Savic, a lungo obiettivo di mercato proprio della Juventus.

Se – come filtra – Immobile dovesse alla fine dare forfait, l’attacco della Lazio sarà composta da Joaquin Correa e soprattutto da un Felipe Caicedo in splendida forma dopo le due reti allo scadere contro Torino e Zenit di San Pietroburgo: sarà lui il pericolo numero uno per la difesa bianconera.

Probabile formazione Juventus (modulo 3-4-1-2):

Szczesny; Bonucci, Chiellini, Danilo; Cuadrado, Arthur Melo, Rabiot, Chiesa; McKennie; Cristiano Ronaldo, Morata. (All. Pirlo).

Ballottaggi: Chiellini 60%-Demiral 40%, Rabiot 55%-45% Bentancur, Chiesa 60%-40% Kulusevski, Morata 70%-30% Dybala.

Probabile formazione Lazio (modulo 3-5-2):

Reina; Patric, Hoedt, Acerbi; Marusic, Milinkovic-Savic, Parolo, Luis Alberto, Fares; Correa, Caicedo (All. S. Inzaghi).

Lazio-Juve dove vederla in tv e orario

La partita Lazio-Juventus si giocherà domenica 8 novembre, alle ore 12,30, allo stadio Olimpico di Roma, casa dei biancocelesti. La sfida fa parte della 7ª giornata del campionato di Serie A 2020/2021. Dopo il nuovo decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, la gara si giocherà a porte chiuse.

I tifosi potranno comunque vedere la partita in diretta su Dazn, tramite una smart tv o scaricando l’applicazione sul vostro dispositivo mobile. Ma non finisce qui perché la sfida sarà visibile anche su DAZN1 (numero 209 del satellite) da coloro che hanno sottoscritto un abbonamento Sky-DAZN.

Proprio prima della sosta per le Nazionali, arriva per la Juventus una trasferta da alta classifica, con una grande – assenze da Covid permettendo – del nostro calcio. Oltre ai tre punti, vincere regalerebbe entusiasmo e ri-lancerebbe i bianconeri in piena corsa scudetto dopo qualche prestazioni deludente di troppo. Pirlo lo sa e ha già segnato la data sul calendario: appuntamento a domenica, ore 12,30, per Lazio-Juventus.

Vedi anche Partite serie A dove vederle in streaming e Tv

Related Posts

Ben tornato!