Lazio-Inter 3-1, prima sconfitta per un’Inter nervosa

Proprio nel giorno del ritorno di Simone Inzaghi all’Olimpico contro la sua ex squadra, arriva la prima sconfitta per l’Inter al termine di una gara nervosa

Serie A, ottava giornata: Lazio-Inter 3-1 – A decidere la partita in favore della Lazio sono pochi episodi, tutti sfavorevoli all’Inter che ha la grande colpa di non avere chiuso la partita quando la stava dominando, oltre a quella di essersi lasciata condizionare da un finale troppo nervoso.

Inter Lazio
Prima sconfitta per l’Inter in Serie A (Inter Official Twitter)

Inter-Lazio, la partita

E dire che le cose sembravano essersi messe benissimo per i nerazzurri che, dato un po’ di libero sfogo alla Lazio, aveva preso saldamente in pugno il controllo del centrocampo. Merito di Perisic e Brozovic che giocano un’ora di grandissima intensità concedendo poco o nulla al centrocampo avversario: l’Inter trova il gol su rigore con Perisic, fallo di Hysaj su Barella, e gioca un’ora ad alto ritmo e intensità ma non riesce a trovare il gol del raddoppio.

VEDI: INTER GIOCATORI FORMAZIONE 2022

In un momento in cui la Lazio non sta facendo assolutamente nulla, la squadra di Sarri trova il pari: calcio d’angolo che rimpalla sul braccio di Bastoni, saltato in modo un po’ sbilanciato e non molto fortunato. Rigore: che Immobile, fino a quel momento del tutto assente dal gioco, trasforma. Inzaghi mette mano alla panchina per alzare la squadra e darle una scossa.

Ma l’esito è pessimo: Dumfries, Correa, Vecino e poi anche Lautaro non portano quasi nulla. Il raddoppio della Lazio nasce da un’azione molto discussa. Dimarco rimane a terra dopo un contrasto, forse falloso: l’Inter tiene palla e conclude (male) con Lautaro. Nessuno che mandi fuori il pallone e la Lazio, passando accanto all’avversario ancora a terra, costruisce il gol vantaggio con Immobile che conclude su Handanovic e Felipe Anderson che insacca. Si scatena un gran parapiglia con raffica di cartellini tra spintoni e insulti. Ma il gol viene convalidato.

VEDI: GIOCATORI LAZIO LA FORMAZIONE 2021 – 2022

L’Inter si innervosisce ma riversandosi in avanti finisce per prestare il fianco al contropiede avversario: arriva anche il terzo gol della Lazio, un gran colpo di testa di Milinkovic-Savic. Una punizione forse troppo severa per l’Inter che tuttavia sconta oltre a qualche errore di troppo.

I RISULTATI DELL’OTTAVA GIORNATA DI SERIE A

LA CLASSIFICA AGGIORNATA DI SERIE A

Il tabellino

LAZIO – INTER 3-1
12′ Perisic su rigore; 64′ Immobile su rigore; 81′ Felipe Anderson; 90’+1 Milinkovic-Savic;
LAZIO (4-3-3) – Reina; Marusic, Luiz Felipe, Patric, Hysaj (66′ Lazzari); Milinkovic-Savic, Leiva, Basic (66′ Luis Alberto);  Felipe Anderson, Immobile, Pedro (75′ Zaccagni).
INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, de Vrij, Bastoni (67′ Dumfries; Darmian, Gagliardini 6 (67′ Vecino), Brozovic, Barella, Dimarco; Dzeko (75′ Lautaro), Perisic (67′ Correa).
Ammoniti: Basic; Gagliardini; Bastoni; Dumfries; Lautaro; Milinkovic; Felipe Anderson; Correa; Darmian
Espulso: Luiz Felipe a gara conclusa per comportamento irriguardoso

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!