Juve -Empoli la sconfitta dei bianconeri tra fischi e ironia

La Juventus perde in casa la seconda partita di campionato contro l’Empoli, inevitabile la reazione del pubblico presente che ha riempito di fischi la squadra bianconera. Voti, pagelle e commento

Serie A Juventus -Empoli. Fischi e ironia social hanno chiuso la deludente prestazione della squadra di Allegri battuta in casa dai toscani grazie ad un gol di Mancuso. Quindi, ad oggi la squadra bianconera si trova in 13esima posizione in classifica a distanza di 5 punti dall’ Inter e 6 dalla Lazio.

Juve Empoli serie a 2021-22

Nonostante ciò, il Ct Allegri continua a dichiarare che la squadra è in grado di recuperare. Verò è che per Max Allegri non si tratta del  primo debutto negativo nella sua carriera, era già successo con il Milan e con la Juve.

Tuttavia, nonostante il tecnico livornese cerchi di cancellare  con le sue dichiarazioni dalla mente dei tifosi le tre stagioni di Cristiano Ronaldo alla Juventus, c’è poco da dire. Oggi la squadra bianconera è un disastro e Allegri sembra sia a caccia della soluzione come lo era Pirlo la scorsa stagione. Con l’unica differenza che Pirlo non ha l’esperienza di Max Allegri.

Juventus Empoli, la partita voti e pagelle

Questa volta a differenza della partita con l’Udinese non è stata colpa del portiere ma di una squadra che non ha funzionato a iniziare dal pupillo di Allegri: Dybala. Secondo le statistiche OPTA non succedeva infatti dal 1999 che la Juventus perdeva una partita contro una squadra neopromossa.

L’unica differenza in campo l’ha fatta il calciatore della Nazionale Federico Chiesa che ha sfiorato due volte il gol, ma ha anche rischiato di fare un bell’autogol al 45′ salvato da Szczesny.

Pessima la prestazione dell’americano McKennie, mentre Dybala e Morata ci hanno provato in qualche modo senza risultato. Conclusione: l’Empoli ha giocato meglio e ha guadagnato la vittoria.

Per quanto riguarda  la vecchia signora, la sostanza è una, la Juventus è un cantiere in costruzione dallo scorso anno, con la differenza che fino alla scorsa settimana la rosa contemplava uno dei migliori calciatori al mondo che a modo suo ha risolto diverse situazioni con una media di 30 gol a stagione. Oggi non è più così.

Pertanto Allegri se ne faccia una ragione, non saranno i nuovi giocatori in arrivo come il giovane Kean o il possibile arrivo di Icardi o altri la soluzione immediata per sostituire o “dimenticare” Ronaldo, perché il problema della Juve di oggi è il suo allenatore.

Lo stesso che ha tenuto Ronaldo in panchina contro l’Udinese, e che probabilmente con il suo modo di fare ha dato un sano contributo a fare scappare prima della scadenza del contratto CR7, senza preoccuparsi delle conseguenze che questo avrà sulle azioni della Juventus Fc.

E nonostante CR7 abbia lavorato da solista nel triennio in bianconero, andava comunque tenuto in questa stagione per avere il tempo di fare della Juventus una squadra competitiva.

Naturalmente oltre i fischi durante e dopo la partita, non è mancata la solita ironia dei social con l’hastag #Allegriout.

Qui si chiude il commento su Juve Empoli, voti e pagelle vanno tutti a favore della squadra toscana e del suo Ct.

Per quanto riguarda la serie A, la prossima settimana inizia la qualificazione per i mondiali del Qatar quindi non ci saranno partite, in compenso c’è la Nazionale di Mancini da vedere.

Qui trovate il calendario delle partite degli azzurri

Articoli Correlati

Add New Playlist