Inter, un mercato con più di un occhio al risparmio e al bilancio

Inter calciomercato – I nerazzurri trattano diversi giocatori ma la mancanza di liquidi frena le trattative. Parola d’ordine cedere prima di comprare. Le ultime sul mercato Serie A

La difficile situazione economica dell’Inter è nota a tutti. Il club di via della Liberazione ha necessità imperativa di far cassa e di cedere prima di poter pensare di acquistare giocatori. L’avventura del neo tecnico Simone Inzaghi inizia già in salita, sebbene la rosa dell’Inter sia di tutto rispetto anche senza innesti di rilievo.

Inter mercato 2021

Calciomercato Inter: ceduto Hakimi, si cerca il suo sostituto

L’Inter è alla ricerca spasmodica di un terzino destro titolare, dopo aver dovuto salutare Achraf Hakimi, volato in direzione Parigi. I nomi che si rincorrono sono bene o male due, con una terza opzione: Hector Bellerin, Denzel Dumfries e, più defilato, Manuel Lazzari. Nonostante l’incasso di 60 milioni più 8 di bonus, l’Inter non può permettersi di reinvestire la cifra sul mercato, anzi. Per questo, il nome più gettonato è quello dello spagnolo in forza all’Arsenal.

Bellerin ha già comunicato al club di voler partire per fare una nuova esperienza in un diverso campionato e l’Inter punta su questo per cercare di strappare un prestito con diritto di riscatto al club londinese. I “Gunners”, però, non si smuovono dall’obbligo di riscatto. La trattativa prosegue e il braccio di ferro fra le due società, probabilmente, andrà avanti ancora per diverse settimane.

Più defilato Denzel Dumfries. L’esterno olandese, fra i migliori della selezione oranje all’ultimo europeo, ha una valutazione importante: il PSV non lo valuta meno di 20 milioni. Classe 96, con già 150 presenze in Eredivisie, è il nome preferito da Inzaghi, ma la trattativa appare ancora più difficile e bloccata di quella per Bellerin.

Una mano potrebbe arrivare da Raiola, procuratore del ragazzo, ma le speranze sono ridotte praticamente ad un lumicino. Quello di Lazzari è stato più un sondaggio che un concreto interesse, visto che Inzaghi lo apprezza molto avendolo allenato nelle passate stagioni alla Lazio. Lotito, però, spara alto: almeno 25 milioni di euro.
Alternative low cost, che però non scaldano i cuori della dirigenza, possono essere Florenzi, in uscita dalla Roma, e Zappacosta, recentemente tornato a Londra dopo il prestito al Genoa della scorsa stagione.

Quello dell’Inter è un mercato bloccato dagli esuberi, come Perisic e Nainggolan

L’Inter vorrebbe fare cassa, prima che con nomi grossi, attraverso la lunga lista di esuberi che popolano la sua rosa. Detto di Joao Mario passato gratuitamente (e non senza polemiche con lo Sporting) al Benfica, rimangono da risolvere diverse questioni, prime fra tutte quelle di Ivan Perisic e Radja Nainggolan.

L’esterno croato non ha grande mercato, per questo la società sta pensando di rinnovargli il contratto per spalmare il pesante ingaggio su più anni. Stesso discorso per Alexis Sanchez. Per Nainggolan, invece, è sempre calda la posta Cagliari, col “Ninja” che tornerebbe volentieri a vestire rossoblu.

Il nodo, anche in questo caso, è l’ingaggio, decisamente troppo alto per gli standard dei sardi. Il discorso si potrebbe intrecciare con quello dell’uruguagio Nahitan Nandez, fortemente voluto dall’Inter ma che il Cagliari valuta ben 30 milioni. Nella trattativa potrebbero rientrare anche i giovani Lucien Agoume e Andrea Pinamonti.
Tiene banco anche la questione Vidal: il centrocampista cileno, pallino di Antonio Conte e arrivato a parametro zero la scorsa stagione, ha un ingaggio molto alto e una carta di identità non più verdissima, portandolo ad essere inserito nella lista dei possibili partenti. Su di lui, il Boca Juniors e il Club America.

Lautaro Martinez tra rinnovo e cessione

“El Toro” è, al momento, uno degli imprescindibili nella rosa nerazzurra. Assieme a Romelu Lukaku forma una delle migliori coppie d’attacco in Europa e l’Inter sembra disposta a tutto pur di tenerselo stretto. L’attaccante argentino partirebbe solo a fronte di offerte irrinunciabili, nell’ordine dei 70/80 milioni almeno, e ad oggi non ci sono club, escluso il psg e forse il Manchester City (che però è su altri profili), che potrebbero offrire tale cifra.

Discorso leggermente diverso per l’Atletico Madrid: i colchoneros hanno già mostrato interesse per Lautaro Martinez, offrendo a giugno 35 milioni. Offerta, ovviamente, respinta al mittente, ma propedeutica per ufficializzare l’interesse per il giocatore. Il club madrileno è oggi impegnato nello sfoltire la propria rosa, ma potrebbe presto tornare alla carica. Anche in virtù del contratto di Martinez, in scadenza 2023. Tra una stagione, in caso di mancato rinnovo, il potere contrattuale nerazzurro verrebbe meno. In tal senso, la società si sta muovendo per prolungare il contratto al numero 22 nerazzurro.

Queste le ultimissime news sul mercato di Inter FC.

Vedi anche:

Related Posts

Ben tornato!