Italia-Belgio 2-1, gli Azzurri ricominciano da una bella vittoria

Contro un ottimo Belgio, che colpisce tre pali e crea numerose occasioni da gol, l’Italia torna alla vittoria e conquista il terzo posto in Uefa Nations League

Serviva una vittoria all’Italia per scacciare i fantasmi della sconfitta contro la Spagna che ha interrotto una serie positiva da record e frantumato il sogno di un secondo trofeo internazionale a poche settimane dalla vittoria dell’Europeo. E la vittoria è arrivata. Belgio battuto, 2-1 al termine di una gara bella e non banale.

Italia Belgio
Barella festeggiato dopo il gol del vantaggio azzurro (FIGC Official Twitter)

Italia-Belgio, la partita

La partita è piacevole. L’Italia gioca sicuramente molto più a suo agio con il Belgio che non con la Spagna. Una sfida molto meno tattica e più spregiudicata tra due squadre sulla carta piuttosto simili. L’Italia, schierata senza Bonucci (squalificato) e Chiellini, con Bastoni e Acerbi in difesa e con Chiesa, Raspadori e Berardi in avvio, gioca con una certa disinvoltura creando un paio di buone occasioni. E in un primo tempo che vede l’Italia più pericolosa è il Belgio a colpire una traversa con Saelemaekers. Clamorosa palla gol di Chiesa nel finale, sventata con un grande intervento da Courtois.

La Nazionale di calcio passa in vantaggio in avvio di ripresa. Splendida conclusione di destro al volo di Barella che ribatte in rete dai limiti dell’area su azione di calcio d’angolo. A dimostrazione che il calcio è strano, e che rispetto alla partita sfortunata con la Spagna è cambiato tutti, arrivano un’altra traversa colpita da Batshuayi e il raddoppio dell’Italia. Contatto in area di rigore tra Castagne e Chiesa e calcio di rigore che Berardi trasforma.

L’Italia incassa il credito con la fortuna che era venuto a mancare contro la Spagna anche poco dopo, quando Carrasco colpisce un gran palo e dopo che Donnarumma si è dimostrato decisivo in almeno un paio di altre occasioni. Il gol nel finale di De Ketelaere rende tutto un po’ più complicato, con un finale che genera un po’ di ansia. Ma l’Italia regge e porta a casa un risultato importantissimo, il terzo posto in Uefa Nations League, in vista delle due gare decisive per la qualificazione al Mondiale.

Dopo la vittoria di ieri della Svizzera contro l’Irlanda del Nord che ora porta la Svizzera a tre punti dagli Azzurri e con una gara da recuperare la situazione è molto fluida. La Svizzera martedì giocherà in Lituania e potrebbe pareggiare i conti in classifica. Italia-Svizzera è un programma il 12 novembre all’Olimpico, gara decisiva. Poi gli azzurri chiuderanno a Belfast il 15 novembre contro l’Irlanda del Nord.

Il tabellino

ITALIA – BELGIO 2-1
47′ Barella, 64′ Berardi, De Ketelaere
ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Di Lorenzo, Acerbi, Bastoni, Emerson Palmieri; Pellegrini (70′ Jorginho), Locatelli, Barella (70′ Cristante); Chiesa (90′ Bernardeschi), Raspadori (65′ Kean), Berardi (90′ Insigne).
BELGIO (4-2-3-1): Courtois; Alderweireld, Denayer, Vertonghen, Castagne; Witsel, Tielemans  (59′ De Bruyne); Carrasco, Vanaken, Saelemaekers (59′ De Ketelaere); Batshuayi.
Ammoniti: 13′ Vertonghen, 30′ Di Lorenzo, 55′ Witsel, 63′ Castagne, 82′ Emerson Palmieri

VEDI ANCHE: Nazionale Italiana di calcio formazione

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!