Inter-Sheriff, la partita decisiva che non ti aspetti: formazioni, dove vederla

In Champions League l’Inter torna a San Siro per affrontare in una sfida assolutamente inedita i moldavi dello Sheriff Tiraspol che sono clamorosamente in vetta nel girone

Champions League, Gruppo D terza giornata: Inter-Sheriff Tiraspol – Quei pochi che hanno scommesso su uno Sheriff Tiraspol, squadra moldava al suo esordio assoluto nella fase a gironi di Champions League primo a punteggio pieno dopo avere battuto in trasferta anche il Real Madrid, avranno messo assieme una piccola fortuna. Ma questa è la realtà del gruppo D.

Inter
Calhanoglu, torna in campo da titolare contro lo Sheriff in Champions League  (Inter official Twitter)

Inter-Sheriff, gli avversari

L’Inter, un punto in due partite, è reduce da due risultati abbastanza beffardi. Una sconfitta in casa bugiarda dopo una gara discreta contro il Real Madrid, un pareggio esterno in Ucraina con lo Shakhtar Donetsk. Un punto è davvero poca cosa. Senza nemmeno un gol per altro. Reduce dalla sconfitta di Roma contro la Lazio, la prima battuta d’arresto in Serie A per la squadra di Simone Inzaghi, l’opportunità di un riscatto passa solo attraverso una vittoria che possa ridisegnare gli equilibri di un girone ancora indecifrabile.

Una partita della quale non esiste database: l’Inter non ha ma giocato contro lo Sheriff, e non ha mai affrontato una squadra moldava prima d’ora. Così come la formazione di Tiraspol a oggi non ha mai affrontato un club italiano.

Lo Sheriff è uno dei pochi casi di squadre nel cui staff tecnico c’è un giocatore ancora in attività. Ad affiancare il tecnico Vernydub c’è il portiere Pascenko, molti anni fa in campo a Lecce contro gli Azzurri in una partita di qualificazione al Mondiale. Nello Sheriff figurano anche un brasiliano di passaporto italiano, Fernando Costanza, e un attaccante con un recente passato in Italia, Nikolov, 13 partite nel Lecce, Una squadra semisconosciuta, ma che sta vivendo un momento magico. Gli sceriffi arrivano da quattro vittorie consecutive in campionato, sono terzi a sei punti dalla capolista Petroclub e sono reduci dalla netta vittoria per 4-0 con il Sf.Gheorghe.

Inter Champions League 2021-22. Tutte le partite e gli avversari dei nerazzurri

Inter-Sheriff le probabili formazioni

Con ogni probabilità Simone Inzaghi dovrebbe partire con alcuni giocatori che contro la Lazio si sono visti solo a partita in corso o non si sono visti affatto: maglia da titolare a Calhanoglu, Dumfries in campo dal primo minuto così come Lautaro Martinez al fianco di Dzeko. Riconfermato Brozovic, uno dei migliori a Roma, così come Barella.

Vernydub confermerà il 4-2-3-1 che ha oggi ha fruttato sei punti. In campo dal primo minuto tutta la truppa straniera dei moldavi, compresi Fernando Costanza, Arboleda, Duranto e Cristiano con Yakhshibaev unica punta.

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Dumfries, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Perisic; Dzeko, Lautaro Martinez.

SHERIFF (4-2-3-1): Athanasiadis; Fernando Costanza, Arboleda, Duranto, Cristiano; Addo, Thill; Traoré, Kolovos, Castañeda; Yakhshibaev.

Inter-Tiraspol si gioca il 19 ottobre alle 21.00 allo stadio “Giuseppe Meazza” di Milano San Siro. Arbitra l’olandese Danny Makkelie. La partita sarà diffusa in esclusiva su SKY (canali 206 e 253) e in streaming su SkyGo e NowTV.

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!