Serie A femminile 2022. Quante squadre vanno in B e quali vanno in A

Serie a femminile. Ecco quante squadre retrocedono e quali sono le promosse dalla Serie B. Regolamento e nuovo format serie a donne 2022-23.

Serie A femminile. Manca una sola giornata al termine del campionato 2021-2022, vinto ormai matematicamente dalla Juventus women. Nelle zone basse della classifica invece bisogna ancora capire quali squadre vanno in Serie B, ma anche le neopromosse dal campionato cadetto.

serie b femminile lazio woman

 

Facciamo quindi il punto della situazione per capire chi scende e chi sale, ma anche come funziona il regolamento del campionato.

Vedi anche: Calendario partite Serie A femminile

Quante squadre retrocedono in serie B femminile

Nel campionato di Serie A donne 2021-2022 sono 3 le squadre che scendono in Serie B, ovvero le ultime 3 in classifica.

Attualmente, quando manca una sola giornata a fine campionato, si conoscono già 2 delle 3 squadre che l’anno prossimo disputeranno il campionato cadetto. Si tratta di Hellas Verona e Lazio femminile. Entrambe sono aritmeticamente retrocesse. Bisogna invece attendere i risultati dell’ultima giornata in calendario domenica 15 maggio 2022, per conoscere la terza ed ultima squadra che scende in B.

A rischio ci sono:

  • Napoli femminile (terz’ultima con 19 punti)
  • Pomigliano (quart’ultima con 20 punti).

Solo al termine della 22° giornata sapremo quale fra queste 2 scenderà in B assieme a Verona e Lazio.

Quante squadre salgono dalla B alla A femminile

Solo una squadra sale dalla Serie B femminile 2021-2022 alla Serie A. Attualmente in base alle classifica del campionato cadetto, sono due le formazioni che possono centrare l’obbiettivo, vale a dire: Brescia e Como femminile.

Ad oggi le rondinelle hanno un punto di vantaggio in classifica. Tuttavia mancano ancora due giornate per capire quale delle 2 squadre riuscirà a vincere il torneo e salire in A.

Numero squadre Serie a femminile 2022-23

Come avrete notato, a fronte di 3 retrocessioni dalla A alla B, è prevista una sola promozione dalla B alla A. Il motivo è la riforma del campionato di Serie A donne, che dalla stagione calcistica 2022-2023 sarà disputato da 10 squadre.

Il rinnovamento del format si spiega anche con l’arrivo del professionismo per il calcio femminile da luglio 2022, grazie alla riforma dello sport. Per questo motivo è stato deciso di ridurre il numero delle formazioni partecipanti e di conseguenza alzare il livello di competitività delle squadre coinvolte. In altre parole la qualità dello spettacolo delle partite di Serie A femminile aumenterà ancora di più.

Vedi anche:

 

Related Posts

Ben tornato!