Calcio femminile Serie A, 21esimo turno: Milan in Champions League

Con il titolo ormai assegnato alla Juve, il Milan si assicura l’accesso alla prossima edizione della Champions League. La sintesi del campionato di serie A donne

Calcio femminile Serie A, 21esimo turno – Erano pochi i verdetti ancora da definire nel massimo campionato italiano femminile di calcio. Al Milan basta un pareggio sul campo del Sassuolo per conquistare l’accesso alla Champions League.

Milan femminile
Il Milan femminile per la prima volta in Champions League (MIlan Official Twitter)

Milan femminile in Champions League

Una grande soddisfazione per la squadra di Maurizio Ganz che avrà così modo di mettersi in mostra per la prima volta nella coppa che conta. Lo 0-0 con il Sassuolo non deve trarre in inganno: è stata partita vera con diverse opportunità da una parte e dall’altra. Milan pericoloso con Giacinti, poi con Hasegawa che coglie il palo. Poi ancora con la nipponica che costringe Lemey a un grande intervento sul quale Grimshaw da due passi non inquadra la porta.

Secondo tempo altrettanto vivace con altre palle gol che vedono prima Giacinti poi di nuovo Grimshaw – palla salvata sulla linea da Filangeri – sfiorare il vantaggio. Alla fine lo 0-0 è stretto soprattutto al Milan che però può fare festa indossando una maglia celebrativa eloquente… Le rossonere, per la prima volta il pass per la Champions League, vanno a caccia di stelle.

Juventus donne batte la Roma femminile

La Juventus dal canto suo cerca di completare il suo filotto di vittorie: arriva anche la 21esima sul campo della Roma calcio donne, finalista di Coppa Italia, l’unica squadra quest’anno ad avere battuto la Juve proprio nella semifinale di Coppa.

Vedi anche: Juventus femminile giocatrici

Bianconere che di fatto dominano la partita trovando però il gol solo a inizio ripresa con Bonansea al suo ottavo centro stagionale. Bello l’omaggio delle ragazze in bianconere alla compagna di squadra Sembrant, infortunatasi al legamento crociato proprio alla vigilia della trasferta capitolina. Il risultato non cambia più e la Roma pensa alla finale di Coppa con il Milan in programma il 30 maggio a Reggio Emilia.

Le squadre in lotta per la salvezza

Vittoria della Fiorentina di Cincotta nel derby toscano contro l’Empoli. Gol in avvio di Zanoli che sfrutta un bel pallone in profondità di Breitner. Pareggio su calcio di rigore di Prugna e nuovo vantaggio delle Viola – ancora su rigore – con Sabatino, al 16esimo centro stagionale. Vince anche la Florentia San Gimignano che passa ad Appiano Gentile sull’Inter che spreca molto nel primo tempo e subisce un secco 1-2 nell’arco di quindici minuti con le rei di Martinovic di testa e Cantore, ancora su assist di Re.

Resta ancora da decidere la questione salvezza. Tutto rinviato all’ultima giornata: il Napoli pareggia a Verona con l’Hellas 0-0, rischiando tuttavia moltissimo. E ne approfitta il San Marino Academy che passa sul campo dell’ormai retrocessa Pink Bari: di Baldini, di testa sugli sviluppi di calcio d’angolo e Brambilla i gol della vittoria. Napoli che la prossima settimana dovrà vincere a Roma per difendere il terzultimo posto dalle sammarinesi che ospitano la Fiorentina. 

I numeri del campionato di serie a femminile

Risultati della 21esima giornata di Serie A di calcio femminile
Sassuolo – Milan 0-0
Fiorentina – Empoli 2-1
9’ Zanoli (F), 28’ rig. Prugna (E), 35’ rig. Sabatino (F) 
Inter – Florentia San Gimignano 0-2
50’ Martinovic (F), 65’ Cantore (F)
Roma – Juventus 0-1
52’ Bonansea (J) 
Hellas Verona – Napoli Femminile 0-0
Pink Bari – San Marino Academy 1-2
42’ Baldini (SM), 51’ Capitanelli (PB), 61’ Brambilla (SM)

 

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!