Veneto: bigoli con sardella

bigoli_con_sardela19marzo2012dsw
Nel tempo tra i loro ingredienti sono diventate spesso protagoniste anche le uova. La tipica forma di grosso spaghetto viene data passando questo impasto, dalla consistenza ben dura, attraverso il torchio. Sono solitamente da considerarsi una pasta fresca, nel mio caso ho scelto dei bigoli di un’azienda storica che produce bigoli secchi di grande qualità.
Sono tanti i condimenti tipici dei bigoli: il ragù, il sugo d’anatra, il sugo della pastisada di cavallo… io ho scelto la ricetta più semplice, facile e veloce: I Bigoli con la Sardela.
I Bigoli con la Sardela sono considerati un piatto di Magro e sono il piatto tipico del Mercoledì delle Ceneri, introducendo quindi le semplici ricette della Quaresima.
Ingredienti:
Bigoli con Sardela (per 2 persone)
200 g di Bigoli
4 sardine sotto sale
4 cucchiai d’olio extra vergine d’oliva
mezzo cucchiaino di concentrato di pomodoro
sale
Preparazione:
Pulire le sardine dal sale, sciacquandole velocemente con dell’aceto per togliere più velocemente il sale in eccesso. Togliere la lisca, le interiora, e la testa se presente, e mettere i filetti di sardine così ottenuti in un pentolino con l’olio e la punta di concentrato di pomodoro. Sciogliere le sardine a bagnomaria, mettendo il pentolino all’interno di una pentola con acqua bollente e mescolando con un cucchiaio di legno fino a completo scioglimento. Lessare i bigoli in abbondante acqua poco salata (il poco è specificato per compensare il sale delle sardine). A cottura ultimata versare i bigoli in una ciotola e aggiungere la salsa con le sardine, unire qualche cucchiaio di acqua di cottura e mescolare bene. Servire con un filo di olio extra vergine d’oliva.
http://www.cosatipreparopercena.blogspot.com

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!