Torta di mele e rabarbaro. La ricetta alternativa e originale

Ricetta torta di mele con rabarbaro. Ecco come si fa una torta di mele morbida, gustosa e originale. Ricetta passo passo. 

Ecco come si fa una torta mele e rabarbaro morbida: la ricetta passo passo e i consigli per una cottura perfetta. In più, qualche trucco speciale per fare la differenza.

Il dolce che ti propongo è una deliziosa torta di mele alternativa, che arricchisce la ricetta classica con il gusto del rabarbaro, ingrediente poco conosciuto in Italia. Ti spiegherò come usarlo per un risultato infallibile.

torta di mele e rabarbaro

Se ami la torta di mele alta e soffice, preferirai di sicuro questa versione di torta morbida invece della crostata al rabarbaro che forse avrai assaggiato se sei stata in Inghilterra.

Vedi anche: I migliori dolci con il rabarbaro

Torta morbida al rabarbaro e mele: gli ingredienti giusti

Tanti sanno come fare una torta di mele passabile. Ma se vuoi fare la stessa torta con il rabarbaro in più, e fare un figurone, devi gestire bene gli ingredienti giusti.

Quali sono le mele adatte alla torta di mele e rabarbaro?

Il primo segreto per una torta di mele buonissima è scegliere mele mature e dolci, quindi no alle mele verdi e a quelle aspre e molto succose.

Le varietà più adatte alla torta di mele e rabarbaro sono Golden (le classiche mele gialle un po’ farinose), Stark Delicious e Fuji. A me piace usare anche le Pink Lady.

mele golden

Per questa ricetta è meglio sbucciare le mele, ma non è obbligatorio.

Dove trovare il rabarbaro?

Ogni tanto c’è anche al supermercato, in primavera; è più facile reperirlo in negozi “alternativi”, o chiedere a qualcuno che ha del rabarbaro in vaso o nell’orto. Lo si trova anche in conserva, ed è una buona alternativa a quello fresco.

rabarbaro proprieta ricette coltivazione

Come si pulisce il rabarbaro

Pulire correttamente il rabarbaro è importantissimo, perché le foglie sono tossiche: elimina le foglie, “spella” le coste in modo da togliere i filamenti più duri, sciacqualo e a quel punto lo potrai usare.
Il suo succo in cottura renderà la torta di mele sofficissima!

Per sapere tutto sul rabarbaro in cucina leggi la scheda Rabarbaro, proprietà, usi in cucina e non solo

Ricetta torta di mele e rabarbaro

Ingredienti

  • 1-2 mele
  • 1 mazzetto di coste di rabarbaro
  • 3 uova
  • 200 ml bicchiere di latte
  • 120 g di zucchero
  • 250 g di farina 00
  • 120 g di burro morbido + un poco per lo stampo
  • ½ bustina di lievito
  • 1 baccello di vaniglia

Preparazione 

Dividi i tuorli dagli albumi.

In una ciotola sbatti i tuorli con lo zucchero fino a ottenere una crema. Unisci il burro, poi gradualmente il latte.

Con un coltellino incidi per il lungo il baccello di vaniglia, quindi gratta l’interno facendo cadere la polpa nell’impasto.

Setaccia insieme la farina e il lievito e aggiungili al composto ottenuto.

Monta a neve gli albumi in un’altra ciotola, quindi uniscili all’impasto delicatamente, mescolando dal basso verso l’alto con una spatola.

Trasferisci il tutto in una teglia da forno ben imburrata.

Pela le mele, privale del torsolo e affettale. Pulisci il rabarbaro e riducilo a dadini o a striscioline.

Disponi le mele e il rabarbaro sulla superficie della torta, a tuo piacere, premendo delicatamente.

La cottura perfetta

Preriscalda il forno a 180 °C: questa è la temperatura giusta per la torta di mele e rabarbaro.

Il tempo di cottura è di circa 35 minuti, ma vale la prova dello stecchino: se le mele sono molto succose potrebbe volerci un po’ di più.

Per una torta di mele come una volta la cottura perfetta sarebbe con il forno statico. Un trucco per ottenere il meglio da questo dolce, però, è passare alla modalità forno ventilato per gli ultimi 5 minuti di cottura.

Variante: torta di mele e rabarbaro senza burro

Se sei a dieta o sei intollerante ai latticini, puoi sostituire il burro con 1 bicchiere di olio di semi o di oliva (e, eventualmente, usare latte vegetale).

Vedi anche: Ricetta torta di mele: la ricetta classica e altre 15 versioni

Come servire la torta di mele con rabarbaro

Si tratta di un dolce adatto alla merenda e alla colazione più che come dessert fine pasto. Si può consumare sia calda che fredda.

Meglio presentarla intera, con una spolverata di zucchero a velo, ma se hai l’esigenza di servirla già a fette puoi accompagnarla con una pallina di gelato alla vaniglia, o una semplice guarnizione sul piatto (per esempio cioccolato fuso, caramello o, se ce l’hai, un po’ di salsa alla vaniglia calda).

Come si conserva la torta di mele e rabarbaro

Una torta soffice alle mele si può conservare per circa 3 giorni se, una volta che è completamente raffreddata, la riponi in una tortiera con la campana di vetro.

Se non hai un porta torta di quel tipo, puoi rimetterla nello stampo pulito e coprirla con un foglio di pellicola, un coperchio pesante o un foglio di tessuto cerato.

Devi solo fare attenzione all’eventuale presenza di muffa sulle mele e il rabarbaro: essendo umidi, sono più soggetti ad ammuffire!

Torta alle mele e rabarbaro originale

L’accoppiata di rabarbaro e mele nei dolci è considerata tipicamente britannica, ma la ricetta tradizionale inglese riguarda una pie (in pratica una crostata) o una crumble, cioè la torta sbriciolata.

La versione soffice è più simile invece alla ricetta tedesca, ma sappi che esistono anche interpretazioni della torta al rabarbaro svizzera, finlandese, svedese e americana.

Con i nostri consigli la tua torta di mele e rabarbaro ha tutti i numeri per riuscire ottima: facci sapere come è venuta e prova anche le altre ricette di torta di mele!

Vedi anche:

0/5 (0 Recensioni)

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!