Marmellata di bucce d’anguria

marmellatacocommero16agosto2011
Con il grande caldo di questi giorni aumenta anche il consumo di anguria, fresca e dissetante…Ma lo sapevate che dell’anguria si possono utilizzare anche i semi e le bucce e fare la marmellata?

Utilizzate i semi per ottenere nuove pianticelle, in generale non richiedono cure particolari. Le bucce invece, che da sempre sono destinate alla pattumiera, possono essere utilizzate prima di tutto come originale contenitore per servire sia le fettine di anguria, sia un’invitante macedonia di frutta fresca.

Ma con la buccia dell’anguria è possibile preparare anche un’ottima marmellata. Ecco come

Ingredienti per circa 500 ml di marmellata:

500 gr. della parte bianca della buccia di anguria
250 ml di acqua
500 gr di zucchero
1/2 limone
1 bastoncino di cannella

Come fare la marmellata con bucce di anguria

Ricavate dalla scorza dell’anguria solamente la parte bianca, tagliatela a fettine sottili e sbollentatela in acqua per circa 10 minuti. Tenete da parte l’acqua di cottura e in 200 ml scioglietevi lo zucchero, metteteci le fettine di anguria precedentemente sbollentate e cuocete per 10-15 minuti, aggiungete il succo di mezzo limone e continuate a cuocere a fuoco lento fino a che tutta l’acqua si sarà asciugata e sarà rimasto solamente lo sciroppo; se l’acqua si asciuga troppo velocemente aggiungetene di nuova, utilizzando sempre quella di cottura e fate attenzione che sia bollente.

Lasciate raffreddare, frullate il tutto, aromatizzate con la cannella e lasciate riposare per 4-5 ore.

Mettete la marmellata di bucce d’anguria nei barattoli di vetro, chiudeteli bene, avvolgeteli dentro degli stracci e metteteli a bollire per circa 20 minuti in modo da ottenere il sottovuoto.

0/5 (0 Recensioni)

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!