Ultimissime sulle pensioni. Riforma pensioni 2022 news

Riforma pensioni 2022, proposte sindacati e presidente Inps. Ultime news sulla pensione.

Pensioni, i sindacati chiedono al governo di riaprire adesso il confronto per la riforma 2022 del sistema previdenziale. Intanto, anche il presidente Inps Tridico avanza una proposta per l’uscita anticipata dal lavoro a 62 anni.

Ma a che punto siamo con la riforma pensioni 2022? Ecco quali sono le ultime notizie su questo tema e le ipotesi avanzate dalle parti sociali.

riforma pensioni 2022

VEDI ANCHE: PENSIONE ANTICIPATA 2021

Ultimissime pensioni 2022

I sindacati cercano nuove misure in grado di garantire flessibilità in uscita anche dopo la fine di quota 100, prevista per il 31 dicembre 2021.

Per questo Cgil, Cisl e Uil chiedono con insistenza l’avvio di un confronto con il Ministero del lavoro. Nello specifico, per superare la Legge Fornero, i rappresentanti dei lavoratori propongono pensioni anticipate a partire da 62 anni o con 41 anni di contributi versati, a prescindere dall’età anagrafica.

In aggiunta per i sindacati bisogna riconoscere dei vantaggi a chi svolge lavori gravosi e alle donne sconti sui contributi, per il lavoro di cura svolto in famiglia. Vedremo se il ministro Orlando accoglierà questa richiesta di confronto nell’immediato o se come dichiarato in passato, si occuperà della riforma solo nei prossimi mesi.

Ipotesi riforma pensioni 2022

Oltre alle idee dei sindacati, fra le ultime proposte avanzate in tema di prepensionamento spicca quella del presidente dell’Inps. Pasquale Tridico indica un modello “sostanzialmente neutro in termini di impatto fiscale, ma dotato di una certa flessibilità“.

L’ipotesi è quella di anticipare la liquidazione della quota contributiva della pensione a 62 o 63 anni, mentre la quota retributiva verrebbe liquidata a 67 anni. Insomma si tratterebbe di due quote, con formazione progressiva della pensione.

Una proposta interessante, ma che dovrà essere oggetto di approfondimenti nelle prossime settimane da parte del governo. Infine, secondo quanto dichiarato da Tridico, fra le iniziative allo studio per la pensione, ne esiste anche una dedicata a soggetti fragili quali agli immunodepressi oncologici.

Queste in sintesi, le ultimissime sulle pensioni. La riforma del sistema pensionistico italiano è ancora in alto mare, visto che il governo si sta dedicando a risolvere altri problemi che affliggono l’economia del paese, ma i sindacati spingono per un’accelerazione. Quindi è possibile che a breve il ministro Orlando prenda in considerazione le proposte sulle pensioni anticipate, inclusa quella avanzata dal presidente Inps Tridico.

VEDI ANCHE:

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!