Taglio delle pensioni 2021 ultimissime e importi

Taglio pensioni 2021. Ecco le ultimissime news su chi subirà il taglio della pensione e a quanto ammonta, in base ai calcoli del sindacato Uil.

Taglio delle pensioni, nel 2021 ci sarà un taglio sull’assegno pensionistico. Non per tutti i beneficiari, ma solo per alcuni dei nuovi pensionati che faranno richiesta durante quest’anno. In altri termini i contribuenti che richiedono la pensione durante il 2021 saranno meno fortunati di chi l’ha conseguita nel 2020.

Taglio pensioni 2021

E’ quanto emerge dalle ultimissime news sulle pensioni e in particolare dal calcolo numerico effettuato dal sindacato UIL. Stando a questo calcolo il taglio potrebbe arrivare fino a 170 euro, una somma significativa, specie per chi percepisce pensioni di importo non elevato.

Visto che sono tantissimi le donne e uomini in pensione interessate all’argomento , facciamo chiarezza sul taglio pensioni, in base alle ultime news

VEDI ANCHE: PENSIONE ANTICIPATA 2021

Taglio alle pensioni contributive 2021

Secondo il sindacato UIL, per il rateo delle pensioni calcolate integralmente con il sistema contributivo, si profila un taglio compreso fra i 70 e i 170 euro.

Nello specifico i ratei della pensione 2021 sono di importo minore, in virtù dell’aggiornamento dei coefficienti di trasformazione. A questi si ricorre unicamente per il sistema contributivo.

Tale coefficiente varia sulla base dell’adeguamento alle speranze di vita della popolazione. In altre parole il coefficiente diminuisce in misura progressiva, per bilanciare le ricadute positive dell’allungamento della vita.

Pensioni tagli 2021 chi riguarda

Il taglio alle pensioni riguarda i neo-pensionati del 2021, come detto in precedenza, rientranti nelle pensioni integralmente calcolate con il contributivo.

Ad esempio, chi va in pensione a 67 anni, rischia un taglio di circa 100 euro, secondo i calcoli. Quindi se in un anno un pensionato aveva diritto a 19.614 euro lordi, ora ne dovrebbe ricevere 19.513.

Mentre per le pensioni di importo più elevato il taglio sarà crescente, fino agli importi calcolati dalla UIL. Quindi, in linea generale più alto è il valore lordo dell’assegno pensionistico, più alto sarà il taglio applicato. La riduzione su base annua, che si aggira intorno ai 170 euro, riguarda coloro che percepiscono 2.500 euro mensili lordi, stando ai calcoli Uil.

Taglio pensioni 2021 la tabella degli importi

Ecco le tabelle stilate dal sindacato che riportano gli importi dei tagli caso per caso.

tabelle UIL taglio pensioni

Taglio pensione anticipata

Come si può notare dalle tabelle, i tagli riguardano anche i lavoratori chi scelgono di accedere alla pensione anticipata con meno di 67 anni. Ossia coloro che utilizzano quota 100, Ape sociale o altri scivoli pensionistici.

Ad esempio chi va in pensione a 62 anni con un assegno lordo di 1.500 euro mensili, perderà circa 70 euro rispetto al 2020. Anche in questo caso il taglio sarà tanto più corposo quanto più elevato è l’importo dell’assegno pensionistico.

PER APPROFONDIRE VAI A: PENSIONI ANTICIPATE APE SOCIALE 2021 DOMANDA

Queste le ultimissime sul taglio delle pensioni 2021. In sintesi, la revisione dei coefficienti penalizzerà molti contribuenti intenzionati a richiedere la pensione nel 2021, rispetto al passato. Ma sfortunatamente chi si trova in questa situazione dovrà necessariamente farci i conti.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE:

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!