Anastasio, canzone Sanremo testo significato e frasi

Anastasio “Rosso di rabbia ” testo e significato dell’ultima canzone del rapper napoletano.

Anastasio, il cantante vincitore di X-Factor 2018, è uno dei candidati più forti alla vittoria finale del Festival di Sanremo 2020, a cui partecipa con la canzone intitolata “Rosso di rabbia”.

Scopriamo dunque qual è il significato di questo testo e quali sono le emozioni trasmesse dalle sue frasi più belle.

Novità: Sanremo 2021, canzoni e cantanti in gara e ultime news

“Rosso di rabbia”: significato canzone di Anastasio a Sanremo 2020

Anastasio è uno di quegli artisti in grado di regalarci frasi tipiche delle canzoni rap, ossia quelle rime che rimangono impresse nella testa di chi le ascolta. Anche il brano “Rosso di rabbia” ne contiene diverse, che potrebbero lasciare il segno nel Festival della canzone italiana 2020.

Più nello specifico in questo pezzo la rabbia non viene considerata un male assoluto, ma anzi un motore in grado di spingere a migliorare le cose. Tutto questo si avverte fin dalle prime parole del brano, dove il cantante accusa coloro che cercano in un certo qual modo di “disinnescarlo”.

“E voi volete sapere dei miei fantasmi,

c’ho 21 anni posso ancora permettermi di incazzarmi,

le parole sono le mie sole armi,

e fino al sole voglio sollevarmi,

ma non so levarmi sta melma di dosso,

io vorrei farlo e non posso,

non è roba da poco,

strillare mentre questi mi fanno le foto.

Come ti senti?

Disinnescato.”

Rosso di rabbia, ma senza potersi esprimere realmente

La sensazione trasmessa dal cantante è quella di sentirsi impossibilitato ad esprimere quel “rosso” di disappunto provato. Si tratta dunque di una rabbia inespressa, ma pronta ad esplodere, infatti introduce il tema forte di un attentato fallito. Egli inoltre invita chi registra, racconta e fotografa le emozioni dei ribelli, a non giudicarle e cercare di sminuirle. Con queste parole il cantante invita a lasciare perlomeno alla musica la possibilità di esprimersi liberamente:

“Non l’avresti detto tu,

che questo attentato sarebbe fallito,

soffocato dagli scrosci degli applausi,

prigioniero tra le fauci delle foto e dei video,

ma ciò che mi rattrista è il terrorista,

esposto al pubblico ludibrio,

la sua bomba era una farsa dal principio,

amico, non ti invidio,

dispiace, ma è la prassi,

il sabotatore sai che deve sabotarsi,

e allora, allora giù le mani,

la condanna è la mia,

nessuno di voi umani può portarmela via,

voi scrocconi di emozioni,

sempre in cerca di attenzioni,

prosciugate le canzoni della loro magia.

Perfetto, sono un rivoluzionario provetto, corretto,

ma se davvero hai capito cos’ho detto,

allora hai visto un paralitico che si alza dal letto.

Non volevo sprecarla così,

la mia rabbia”.

Anastasio: X-Factor e il successo

Questo dunque il significato particolare della canzone, che alla fine rappresenta una richiesta d’aiuto e di ascolto. Staremo a vedere se tale testo e l’esibizione del giovane rapper originario di Napoli, riusciranno a conquistare il pubblico Sanremo, così come riuscì a fare con quello del talent show X-Factor, nel 2018.


Proprio da qui è nata la sua ascesa musicale, che lo ho portato a calcare l’importante palco del festival. In attesa di vedere quale riscontro avrà sugli ascoltatori la sua nuova canzone, vi proponiamo nel video la sua canzone di punta, dal titolo “La fine del mondo”.

Il suo successo è stato indiscutibile fra il pubblico e d’altra parte gli oltre 13,5 milioni di visualizzazioni ottenute la dicono lunga al riguardo.

Ora attendiamo di sapere se il rapper riuscirà a ripetersi con la canzone presentata a Sanremo 2020, a breve lo scopriremo. Vi invitiamo perciò a restare aggiornati con noi con tutte le news che riguardano il mondo della musica e i cantanti italiani e stranieri più amati.

Vedi anche

 

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!