Chi è davvero Harry Styles?

E’ possibile sopravvivere senza sapere chi sia Harry Styles? Probabilmente sì. Ma il giovanissimo leader della band inglese One Direction è l’idolo di milioni di fan e, a meno di 20 anni, vanta già un patrimonio enorme, milioni di dischi venduti e una biografia non ufficiale.

Chi è Harry Styles? Diciamo che se avete più di vent’anni e non avete figli adolescenti, probabilmente, vedendo il volto dallo sguardo furbetto (che qualcuno paragona al giovane Mick Jagger, nientemeno) di questo giovane inglese, faticherete a riconoscerlo. Se poi nel titolo esposto in libreria leggete “Harry Styles, la biografia non ufficiale” la domanda sarà inevitabile: chi è Harry Styles?

HARRY_STYLE

 

Se invece siete delle fan degli One Direction, cioè delle “directioners”, pensate di sapere già tutto sul riccioluto leader. Ma forse non è così, quindi continuate pure a leggere.

Ebbene, i dati non ufficiali dicono che il giovane Harry ha venduto 30 milioni di dischi e che muove un giro d’affari da 50 milioni di euro. Non solo: è nato nel 1993 ma è considerato un sex symbol dalla vita “vita sregolata e scandalosa”, come recitano le note di copertina della biografia. Il suo gruppo, nato in tv all’X-factor inglese, ha conquistato le classifiche di tutto il mondo, scatenando un innamoramento collettivo per il loro leader. Al momento c’è chi li definisce perfino “i nuovi Beatles”.

Milioni di fan si chiedono su internet quanto è alto Harry Styles, come ha i capelli Harry Styles, se è fidanzato, se è vegetariano, se è vero che faceva il panettiere, se si droga, se non si droga, che tatuaggi ha e se usa Twitter.

Cerchiamo, con ordine, di rispondere a qualche domanda. Partendo dalla prima: com’è diventato famoso Harry Styles?

Come non vincere X-factor e conquistare il mondo

Harry Syles si presenta a X-factor nel 2010. Aveva solo 16 anni. Durante il suo primo provino, cliccatissimo su Youtube, canta “Isn’t She Lovely” di Stevie Wonder. Ma è evidente a tutti che è lui ad essere adorabile. Tanto che già in quel primo provino, ancor prima di iniziare a cantare, dal pubblico si sente il fermento – al 99% femminile, va detto – di quelle che poi diventeranno le sue fedelissime fan.

Supera il provino, anche se non riesce a qualificarsi oltre. Ma uno dei giudici di X-factor, evidentemente dall’occhio lungo, decide di unire Harry e altri 4 ragazzi in un solo gruppo, quelli che poi diventeranno gli One Direction.

Non vincono, anzi arrivano solo terzi, pur duettando con Robbie Williams nella serata finale. Ma subito dopo firmano un contratto da 2 milioni di sterline, conquistando le classifiche con il loro primo singolo “What Makes You Beatiful” e in breve finiscono ovunque. Molti singoli, tre album, canzoni che parlano quasi sempre d’amore e ragazze, un rock-pop energico e accattivante. Tanto per capire di cosa parliamo: il video del loro primo singolo ha 441 milioni di visualizzazioni su Youtube.

Il mix è geniale: un gruppo di ragazzi carini e puliti, un testo furbissimo che spiega alle ragazze che l’ascoltano che sono tutte bellissime, un ritornello che parte dopo soli 30 secondi per non annoiare e un’estetica da pop-mainstream ma con una spolveratina di indie, per allargare il target delle fan il più possibile.

Il risultato è esplosivo. Ma tutto questo non potrebbe funzionare se il cantante – la cui voce viene corretta elettronicamente per essere pulita e perfetta – non fosse così carino. Harry è il tipo di ragazzo che fa impazzire le ragazze ma anche le loro madri. E, chissà, forse perfino i loro padri. E’ ovunque: televisione, copertine di giornali, internet e perfino nelle vetrine delle librerie.

E’ possibile resistere a Harry Styles?

Il sex-symbol Harry Styles

Allora, messa da parte la parentesi musicale, chiariamo una cosa: Harry Styles ha la ragazza sì o no? Al momento pare di no, si dice che sia single perché “non ha tempo”. Ma i giornali di gossip sono pieni di possibili, potenziali e fantascientifiche relazioni tra Harry e chiunque. Si sa che è stato con Taylor Swift, Caroline Flack, Emily Atack e Lucy Horobin. O almeno così si dice.

Poi: Harry ha 43 tatuaggi, anche se ogni giorno il numero potrebbe aumentare dato che il giovane, pur avendo iniziato da poco, è decisamente tatto-addicted. Tra i tanti spunta una gigantesca farfalla sul petto. La caccia ai nuovi tatuaggi è un passatempo che diverte molto le fan degli One direction: Twitter e Tumblr pullulano di segnalazioni di nuovi tatuaggi, con tanto di zoom e macro di fotogrammi dei concerti.

La rock-star Harry Syles

Da subito si è deciso che il giovane Harry doveva essere sì pulito e carino, ma anche sexy e trasgressivo. Più volte viene presentato come “scatenato” o “ragazzaccio”, anche se, diciamo la verità, il paragone con certe rockstar del passato per il momento è un po’ azzardato. Ad esempio.

In un’intervista recente ha dichiarato di aver fatto sesso con “due persone” in tutta la sua vita. O almeno così ha detto.

Ha vomitato più volte durante un concerto, ma pare che avesse semplicemente una gastrointerite, niente abusi di droga o alcol.

Una volta si è quasi dato fuoco durante un live, ma solo perché distrattamente si è avvicinato un po’ troppo ai fuochi d’artificio.

Ci sono poi gli scherzi che gli One Direction fanno sul bus: lotte di cibo. Recentemente poi Harry è stato fermato dalla polizia mentre guidava la sua Range Rover. Aveva commesso qualche infrazione, correva, era ubriaco? No, in realtà era inseguito dai paparazzi e la polizia l’ha fermato per chiedergli se per caso avesse bisogno d’aiuto.

Finora il caso più grave che ha riguardato Harry e gli One Direction è quello avvenuto in Australia quando, scappando dai paparazzi, sono passati con un semaforo rosso.

Quindi chi è davvero Harry Syles?

Torniamo alla domanda iniziale: chi è Harry Styles? Tenta di rispondere la biografia “non ufficiale” di Alice Montgomery, ovvero “la storia di come un ragazzo normale del Cheshire è entrato nella band più amata del mondo ed è subito diventato il più sexy di tutti”. Ma temiamo che, come tutti i grandi misteri, questa sia una domanda che resterà senza una vera e propria risposta.

Harry è il nuovo Mick Jagger? Il nuovo Paul McCartney? E’ solo un esperimento di marketing televisivo-discografico, oppure un giovane musicista talentuoso e genuino? E’ un sex-symbol o un ragazzo come tanti solo molto molto famoso? Forse sarà il tempo a dircelo. Forse la risposta è che Harry Syles è semplicemente Harry Styles.

 

 

 

 

 

 

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!