Chi è Pharrell e perché indossa quel cappello

Pharrell è il Re Mida del pop. Lancia hit e mode ed è uno dei pochi che può permettersi perfino di indossare un cappello del genere. A settembre sarà in tour in Italia. A proposito: perché diavolo indossa quel cappello?

Chi è Pharrell

Ha tutti i motivi per essere Happy, per citare il suo tormentone. Per Pharrell Williams l’ultimo anno è stato un anno d’oro: prima l’enorme successo con Get Lucky e i Daft Punk, poi il successo di Blurred Lines con Robin Thicke, infine l’album da solista, la nomination agli Oscar e il successo mondiale di Happy. Un periodo incredibile, anche per uno come lui, che al successo è ormai abituato.

Una fabbrica di successi

Quarantuno anni (anche se ne dimostra 20), autore di hit per Jay-Z, Madonna, Kanye West, Snoop Dog, Shakira, Justin Timberlake (e l’elenco potrebbe continuare), rapper e produttore musicale, ex star dei N.E.R.D. , nonché stilista, ha trasformato in successo praticamente ogni cosa che ha toccato e per questo motivo è molto corteggiato nel mondo dello show-business.

La notizia è che c’è una tappa italiana nel DEAR GIRL Tour di Pharrell. Una sola, ma accontentiamoci: il 20 settembre al Mediolanum Forum di Milano. Ovviamente si consiglia di acquistare i biglietti da subito (ovvero da lunedì 26 maggio). Ma quello che si chiedono molti, soprattutto dopo la serata dei Grammy del 2014, è perché Pharrell indossi quel buffo cappello, ormai suo marchio di fabbrica.

Da dove viene quel cappello?

Da subito il web si è scatenato: supposizioni, meme, fotomontaggi, il cappello sembrava essere diventato più importante di Pharrell stesso. Esiste perfino un account Twitter dedicato esclusivamente al cappello, così come una versione di Happy (Hatty – da “hat”, cappello). Intanto va detto che Pharrell lo possiede da anni, perché ci sono foto del 2009 dove già lo indossava, e che ultimamente ne usa uno simile ma rosso (anche nel suo ultimo video). Ma è sicuramente dalla serata dei Grammy che ne ha fatto un vero marchio di fabbrica e l’ha trasformato in icona.

 chi è pharrell

Il cappello viene dalla collezione autunno-inverno 1982-1983 della grande stilista Vivienne Westwood e veniva indossato dai protagonisti del video “Buffalo Gals” di Malcolm McLaren & The World’s Famous Supreme Team, video che sembrerebbe aver ispirato l’intero look di Pharrell. Recuperare simili rarità non è una cosa così strana per un producer come Pharrell, abituato a spulciare tra vinili rari alla ricerca di suoni da campionare.

A quanto pare ha fatto la stessa cosa con la moda: ha trovato qualcosa di originale e l’ha fatta sua, rendendola cool, per quanto buffa. Ma quando c’è il suo stile, si può fare.

 

 

 

 

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!