Nigella Lawson bandita dagli Stati Uniti a causa dell’uso di droga

Nigella Lawson, la famosa celebrity chef Britannica, si è appena ritrovata al centro di una situazione imbarazzante all’aereoporto di Heathrow a Londra.

Nigella Lawson

Nigella Lawson è appena stata bloccata all’aereoporto di Heathrow a Londra mentre si apprestava ad imbarcarsi su un volo diretto a Los Angeles a causa delle confessioni fatte durante il divorzio dal marito Charles Saachi, nelle quali l’affascinante cuoca 54enne ha rivelato in tribunale sotto giuramento di aver fatto uso di droghe, in particolare cocaina e cannabis, davanti ai propri figli.

Dei testimoni hanno confermato che Nigella è stata fermata dal personale British Airways dopo aver passato i controlli di sicurezza al Terminal Five. Dopo aver appreso di essere stata bandita dagli Stati Uniti – che di norma non gradiscono ospiti stranieri con precedenti per droga – la Lawson ha dovuto ritornare mestamente a riprendersi i bagagli al check-in.

Nigella è attualmente impegnata nel ruolo di giudice nel talent show Americano ‘The Taste‘,  quindi  l’episodio potrebbe avere conseguenze catastrofiche per la già traballante carriera della celebrity chef. Molto probabilmente i suoi legali cercheranno di appellarsi alla decisione basandosi sul fatto che nonostante le confessioni, Nigella alla fine non è mai stata condannata per alcun reato in quanto le autorità Britanniche non hanno mai deciso di perseguirla per l’uso di droghe.

Photo: Facebook

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!