Kate Moss, polemica sulle sue parole pro-anoressia: “che bello essere pelle e ossa”

La modella lo aveva dichiarato a WWD, ora le associazioni che curano i disturbi alimentari polemizzano: “sono commenti pericolosi da fare”.

20 novembre 2009 – di Alessia Gargiulo

Bufera su Kate Moss per le sue parole durante un’intervista rilasciata al sito web WWD. La modella britannica aveva infatti dichiarato, a proposito della sua forma fisica: Non c’è nulla meglio che essere pelle e ossa”.

Immediata la reazione della Beat, un’associazione che si occupa della cura dei disturbi dell’alimentazione: “Probabilmente la Moss non si rende conto di quanto pericolosi possano essere certi commenti. I giovani affetti da disturbi alimentari trovano già difficile combatterli senza commenti come questo, che certo non aiutano”.

Kate MossKate Moss

A poche settimane dalla polemica infuriata su Ralph Lauren, reo di aver ritoccato una modella di una campagna pubblicitaria per farla sembrare ancora più magra, anche la regina delle passerelle è rea di aver riportato il mondo della moda nell’occhio del ciclone. Anche se sempre la Beat, in un suo recente studio, ha rivelato come ci siano altri fattori personali da considerare in caso di disturbi alimentari e che non sempre bisogna accusare vip e modelle di essere la causa scatenante di un regime alimentare non sano. Fatto sta che su un campione di 600 ragazzi tra i 16 e i 25 anni che soffrono di anoressia, bulimia o che mangiano eccessivamenteil 91% ha dichiarato di essere vittima di bullismo e il 46% che il bullismo è stato invece la causa scatenante di un regime alimentare non sano.

Related Posts

Ben tornato!