Ministero della Giustizia Concorsi 2020. 4.000 posti di lavoro

Cancellieri, magistrati, e lavoro a tempo determinato. Sono 4.000 le opportunità di lavoro offerte dal Ministero della Giustizia. Tutte le info sul concorso pubblico.

Per chi cerca lavoro nel settore giustizia, ci sono buone nuove. Infatti, per il 2020 sono previsti diversi concorsi in arrivo per quanto riguarda il Ministero della Giustizia, con particolare riferimento a diverse figure professionali.

Vediamo dunque quali sono le più importanti possibilità di nuove assunzioni, per diplomati e laureati, in questo ambito.

Concorsi Ministero della Giustizia 2020: bandi i profili richiesti

Il totale delle figure amministrative ricercate ammonta a oltre 4.000 unità. Di questi, la distribuzione dei posti disponibili dovrebbe essere la seguente:

  • 700 cancellieri esperti.
  • 402 magistrati.
  • 400 direttori amministrativi all’interno dei tribunali.
  • 800 posti a tempo determinato (1 anno).
  • 237 assistenti geometrici.

Per tali concorsi, le prove si svolgeranno quasi certamente a Roma. Mentre le materie oggetto delle prove riguardano: il diritto costituzionale e quello amministrativo, la procedura civile e quella penale, ma anche la logica. Le date saranno presto rese note, infatti il Ministero ha già chiesto l’indizione della procedura e sta pianificando il calendario delle prove.

I bandi saranno preceduti da una prova preselettiva, vista la probabile alta affluenza di candidati. Una volta superata la fase preliminare i candidati rimasti verranno sottoposti a prove scritte (tramite quiz di vario tipo) e ad una prova orale finale.

Detto in linea generale dei posti messi a disposizione, veniamo ora ai singoli concorsi, che prevedono requisiti diversi caso per caso.

Concorso per 2.700 cancellieri esperti

Per accedere a questo concorso bisognerà avere conseguito il diploma di maturità. In aggiunta bisognerà conoscere una lingua straniera ed essere in grado di utilizzare le apparecchiature e le applicazioni informatiche di office automation più diffuse.

L’organizzazione di questo concorso di funzione pubblica avverrà tramite il noto Centro servizi Formez. Non ci sarà alcun limite di età per la partecipazione e coloro che se lo aggiudicheranno verranno dislocati presso le sedi del Ministero, sparse per tutto il paese.

Vedi anche: Concorsi pubblici 2020 date e posizioni in tutte le regioni

Tutti gli altri concorsi 2020 del Ministero della Giustizia

Per partecipare invece alla selezione pubblica dei restanti profili, bisognerà possedere una laurea in materie giuridiche o economiche.

A partire dal concorso per 402 magistrati, che rientra nel piano del Ministro della giustizia Alfonso Bonafede. Stesso discorso per quello destinato a 400 direttori amministrativi nei tribunali. In questi casi le prove saranno severe e in linea con l’importanza del ruolo che i vincitori andranno a svolgere.

E’ previsto anche un bando per 237 assistenti geometri, che riguarda figure di assistenza tecnica. Infine, verranno selezionati anche sette funzionari giudiziari destinati in modo specifico agli uffici di Aosta.

Chiudono la lista dei posti di lavoro resi disponibili dal Ministero, le 800 nuove assunzioni di personale dipendente a tempo determinato (1 anno). Gli assunti saranno chiamati a smaltire i procedimenti arretrati di esecuzione delle sentenze penali di condanna. In questo caso però la selezione dovrebbe avvenire da parte dei centri per l’impiego.

Questo è quanto in tema di nuovi concorsi del Ministero della Giustizia per funzionari amministrativi. Se vi interessano gli aggiornamenti sui bandi di concorso pubblici, vi invitiamo a continuare a seguire i nostri aggiornamenti su tutti i concorsi 2020.

Articoli Correlati

Add New Playlist