Bonus pc 2020. Requisiti e come ottenerlo

Bonus pc 2020 a chi spetta, domanda e come ottenere il nuovo incentivo per computer e tablet

Bonus pc 2020 è l’incentivo di 500 euro, rivolto ai nuclei familiari meno abbienti per l’acquisto di servizi internet a banda ultralarga o dispositivi. Tale incentivo rientra nel piano voucher per le famiglie, previsto dal Mise, per consentire a tutti di avere computer, device e una connessione internet.

Vediamo allora come funziona il bonus, a chi spetta e quali sono i requisiti necessari per poterlo ricevere.

Vedi anche: Bonus 2020 elenco di tutti gli aiuti figli famiglia

Bonus 500 euro pc tablet, a chi spetta

Il bonus pc da 500 € spetta principalmente alle famiglie a basso reddito, in particolare a quelle con un Isee inferiore a 20.000 euro. Come si legge sul sito del Mise, il bonus  pc viene erogato sotto forma di voucher per acquistare servizi di connessione, tablet o personal computer.

Inoltre, dopo la consultazione pubblica richiesta alla commissione UE, verranno attuati anche dei voucher destinate a famiglie con Isee fino a 50.000 €. In questo caso non si conoscono ancora i dettagli. Tuttavia l’ammontare dell’incentivo potrebbe essere di 200 euro, per l’acquisto di servizi di connettività di almeno 30 mbps. Inoltre, per ricevere il bonus l’utente dovrà essere privo di una connessione o averne una inferiore alla velocità appena citata.

Bonus Pc tablet, come richiederlo

Per ricevere il bonus bisogna fare richiesta a un operatore in grado di rispettare le caratteristiche di connettività. I requisiti dovrebbero essere autodichiarati da parte del richiedente, tuttavia ci saranno dei controlli e chi dichiara il falso potrebbe incorrere in sanzioni.

Gli interventi saranno gestiti da Infratel, che realizzerà un portale online, dove gli operatori dovranno registrarsi. A quel punto potranno ricevere l’ok per l’incentivo, da erogare ai beneficiari come voucher per l’acquisto di servizi internet (anche router ecc.), pc e tablet.

Ogni beneficiario può usufruire solo una volta del voucher e non può intestarlo successivamente ad un altro componente del nucleo familiare.

L’erogazione di questo bonus per le famiglie dovrebbe partire dal mese di settembre 2020. Dunque bisognerà pazientare ancora prima di ricevere il voucher, ma ormai non manca molto.

Vedi anche: Bonus Covid 2019 elenco di tutti i bonus

Mise, bonus pc e piano scuola

Oltre al bonus per l’acquisto di pc, in tema di connettività per il nostro paese, il Mise ha presentato anche il piano scuola. Esso dispone di 400 milioni per realizzare interventi di attivazione servizi in banda ultralarga, in più di 32.000 strutture scolastiche di tutta Italia.

Al riguardo il ministro dello sviluppo Patuanelli ha affermato: “Tutti devono poter aver accesso alle nuove tecnologie. Per questo abbiamo aumentato gli investimenti in digitalizzazione e diffusione della banda ultralarga. Inoltre, abbiamo indicato tali interventi come una priorità anche nell’ambito del recovery plan europeo”.

Queste tutte le informazioni da conoscere sul nuovo bonus pc, tablet 2020 e il novo piano di digitalizzazione del governo. Si tratta di un’opportunità da non perdere per le famiglie che devono mettersi al passo con i tempi sulle tecnologie, ma hanno poche risorse. D’altronde l’emergenza covid ha dimostrato quanto sia importante avere gli strumenti per compiere ogni operazione a distanza, dallo smart working alla scuola.

Vedi anche: Bonus studenti 2020

Articoli Correlati

Add New Playlist