Bonus gas 2022 Basilicata. Autocertificazione Apibas

Regione Basilicata bonus gas. Come funziona il rimborso per le utenze domestiche. Requisiti, Spid e domanda online.

Bonus gas 2022 2023. Parte in Basilicata la misura realizzata tramite un accordo fra la regione e le compagnie petrolifere con la legge del 23 agosto 2022 n. 28. Questa permette agli abitanti di questo territorio di ricevere un risparmio intorno al 50% sul prezzo delle bollette. Un contributo notevole in un momento in cui le fatture stanno raggiungendo cifre record.

Bonus gas regione Basilicata ApibasVediamo allora come funziona questa agevolazione regionale per famiglie e come richiederla utilizzando l’autocertificazione.

VEDI ANCHE: BONUS 2022 AGEVOLAZIONI PER FAMIGLIE

Bonus gas 2022 Basilicata a chi spetta

Come previsto dalla legge regionale non spetta a tutti i cittadini in modo indistinto, ma bisogna possedere dei requisiti per accedervi. In particolare possono riceverlo i residenti in regione titolari di utenze domestiche (gas, luce e via dicendo) solo per la prima casa. In particolare gli utenti devono avere un contatore classificato per i consumi familiari (ovvero che hanno un punto di rilascio).

Non rientrano in queste categorie i cittadini che utilizzano il pellet, i camini o i bomboloni per il riscaldamento. La durata di questo incentivo parta da ottobre 2022 e arriva fino al 2024. I residenti della regione con le caratteristiche prima descritte possono richiedere l’agevolazione, vediamo come di seguito.

 

Regione Basilicata bonus gas Spid domanda

Per richiedere l’incentivo i cittadini devono trasmette il modulo di autocertificazione sul sito www.apibas.it. L’accesso a questa piattaforma online richiede lo Spid, ovvero le credenziali dell’identità digitale che permettono di entrare in qualsiasi sito della pubblica amministrazione. Chi non è in possesso può trasmette le certificazioni necessarie con una delega del dichiarante nei confronti di terzi possessori dell’identità digitale. In alternativa è possibile attivare lo Spid alle poste.

Tutti i documenti necessari per completare la procedura di richiesta del bonus energia, verranno resi noti sempre sul portale online di Apibas. In particolare alla sezione denominata “bonusgas“, che trovate qui allegata.

Bonus energia Basilicata, importi e quando arriva

In base a quanto indicato nel bando regionale l’ammontare del contributo si calcola prendendo a riferimento 3 parametri di consumo mensile. Quindi varia in base al contatore di ogni utenza. Il contributo viene erogato ai beneficiari che hanno fatto domanda mensilmente in bolletta. In altre parole riduce direttamente la somma da pagare al fornitore del gas.

L’accesso a questa agevolazione non esclude quello al bonus sociale gas e luce statale, come ha spiegato il governatore Vito Bardi. In altre parole le due iniziative sono cumulabili per le famiglie con redditi bassi. Così facendo le istituzioni locali e nazionali contribuiscono ad aiutare le fasce economicamente più svantaggiate a sostenere la crescita fuori controllo del costo delle bollette.

VEDI ANCHE:

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!