Bonus 100 euro anche a maggio? Ultime decreto Cura Italia

Bonus 100 euro coronavirus per lavoratori dipendenti ci sarà anche a maggio? Le ultime news  sul nuovo decreto Cura Italia

Il bonus 100 euro per coloro che hanno continuato a lavorare in azienda o sul luogo di lavoro, durante il lockdown spetterà anche a maggio? Cerchiamo di capirlo, visto che sono molte le persone che hanno continuato l’attività lavorativa regolarmente in questo periodo.

Per farlo, bisogna fare riferimento al decreto Cura Italia, che ha previsto l’introduzione della misura. Ecco le ultime notizie e gli aggiornamenti sul bonus 100 euro in busta paga, che vi ricordiamo non spetta a tutti, ma ha dei requisiti.

Vedi anche: Cosa fare se il bonus 600 euro non arriva

Bonus 100 euro, requisiti

Il premio 100 euro coronavirus riguarda i dipendenti pubblici o privati, che a marzo hanno lavorato in sede. Tale bonus non deve essere richiesto dal lavoratore, ma viene erogato in via automatica dai datori di lavoro nella busta paga di aprile. In alternativa tale somma potrà essere pagata entro il termine di effettuazione delle operazioni di conguaglio di fine anno.

Uno dei requisiti che tuttavia il lavoratore deve avere, oltre ad aver lavorato, è quello di possedere un reddito da lavoro dipendente inferiore a 40.000 €. Quindi servirà un’autodichiarazione, da girare al datore di lavoro, in cui lo si attesti. Inoltre, l’incentivo non spetta a chi ha lavorato a marzo in modalità smartworking.

Ricordiamo che il bonus è esentasse e non concorre alla formazione del reddito da lavoro di chi lo ricevere.

Vedi anche: Bonus 2020 elenco di tutti i bonus

Decreto Cura Italia aprile quando esce?

Il premio 100 euro, riconosciuto ai dipendenti che hanno continuato a lavorare durante l’emergenza covid-19, è stato istituito dal decreto Cura Italia.

Quindi per il rinnovo di tale bonus e per riceverlo anche per chi ha continuato a lavorare in sede ad aprile, si attende il nuovo decreto aprile. Il suo contenuto è in corso di definizione da parte del governo e l’approvazione è slittata ai primi giorni di maggio. Il problema principale di questa scelta è probabilmente la difficoltà di reperire i fondi sufficienti per coprire tutti i nuovi aiuti, destinati a lavoratori e famiglie.

Tuttavia diversi ministri del governo hanno già preannunciato alcune misure, affermando che il testo definitivo è quasi pronto. Dunque a giorni dovremmo conoscere il contenuto di quello che, calendario alla mano, è diventato il decreto maggio ormai.

Bonus 100 euro anche a maggio?

Il bonus 100 € in busta paga al momento è una misura una tantum, prevista per il solo mese di marzo (ed erogato ad aprile), ma potrebbe essere rinnovato anche a maggio.

Si tratterebbe di un altro provvedimento in favore dei lavoratori, che si andrebbe ad aggiungere alle altre misure, previste per chi invece non ha potuto lavorare regolarmente in questo periodo, ossia cassa integrazione e bonus partite iva.

Dunque anche per il prossimo mese questa somma aggiuntiva potrebbe essere erogata ai lavoratori dipendenti in attività. Bisognerà però attendere il nuovo decreto del governo, per avere la conferma della proroga del premio 100 euro, anche a maggio.

Ai lavoratori dipendenti non resta che attendere l’ufficializzazione delle nuove misure, per sapere se percepiranno ancora i 100 euro bonus covid.

Vedi anche:

Bonus 800 euro pagamento in automatico

Bonus affitto comuni e regioni

 

Articoli Correlati

Add New Playlist