Bonus affitto 2020, elenco pagamenti comuni e regioni

Bonus affitto quando e come arrivano i pagamenti. Elenco completo dei comuni e regioni che erogano il bonus.

Fra le misure presenti nella nuova Legge di bilancio a sostegno delle spese dei nuclei familiari a basso reddito, spicca il Bonus affitto 2020.

Dal momento che sono numerose le persone che vivono in affitto, ed hanno problemi a saldarlo regolarmente, scopriamo come funziona questo contributo e come arrivano i relativi pagamenti.

Vedi anche Bonus affitto e cedolare secca come funziona

Bonus affitto 2020: come funziona

Alle famiglie che possiedono determinati requisiti, economici e non, spetta un contributo economico per pagare l’affitto di casa. L’erogazione di questo bonus avviene tramite il proprio comune, in favore di coloro che:

  • sono cittadini italiani o stranieri in possesso di permesso di soggiorno.
  • Possiedono la residenza anagrafica nel Comune dove si trova l’immobile e hanno sottoscritto un contratto di affitto nello stesso.
  • Presentano un’Isee complessivo che non supera i limiti stabiliti dal bando del proprio comune.
  • Non sono in prima persona (e non hanno membri nel proprio nucleo familiare) proprietari di immobili o titolari di altri diritti reali su immobili.
  • Non sono assegnatari di una casa popolare.

Se possedete tali requisiti, allora potete presentare la domanda presso il vostro comune. Magari, per evitare di commettere errori potete farvi aiutare da un caaf in questa operazione.

Ma quali sono i comuni italiani che erogano questo beneficio? Scopriamolo nel paragrafo che segue.

Vedi anche: Elenco bonus 2020 figli e famiglie

Bonus affitto 2020 elenco comuni e le regioni che lo erogano

Questo contributo viene erogato dai seguenti grandi comuni delle città italiane:

  • Roma
  • Milano
  • Torino
  • Napoli
  • Firenze
  • Bologna
  • Ancona
  • Palermo
  • Lecce
  • Pescara
  • Potenza
  • Reggio Calabria
  • Udine
  • Parma
  • Verona
  • Brescia
  • Campobasso
  • Cagliari
  • Genova
  • Venezia
  • Salerno

Queste citate sono solo le principali città in cui è possibile ottenere l’agevolazione sul pagamento dell’affitto nell’anno in corso. Tuttavia ce ne sono molte altre, che si trovano sul territorio delle seguenti regioni:

  • Lombardia
  • Piemonte
  • Lazio
  • Sicilia
  • Abruzzo
  • Emilia Romagna
  • Campania
  • Puglia
  • Friuli Venezia Giulia
  • Calabria
  • Marche
  • Sardegna
  • Liguria
  • Veneto
  • Basilicata
  • Molise

Fatto questo elenco, per avere la certezza dell’erogazione del bonus nel vostro comune, e che sia stato indetto un bando per questo, vi consigliamo di verificare sul sito dello stesso o recandovi direttamente negli uffici comunali.

Quando arriva il pagamento del bonus affitto

Una volta consegnata la domanda nel vostro comune, oppure tramite procedura online, vi verrà assegnato un numero di protocollo, al quel punto bisognerà solo attendere. Infatti, il comune lavorerà le domande ricevute e appena pronta pubblicherà la graduatoria, con i numeri di protocollo ammessi al ricevimento del bonus.

La somma erogata con questo contributo arriva, solitamente, dopo 3 mesi rispetto al momento di pubblicazione della graduatoria. Il suo importo varia in base a quanto stabilito dal singolo comune. Infine, vi ricordiamo che se il vostro numero non compare in graduatoria e ritenete ci sia un chiaro errore in questo, potrete presentare ricorso.

Bene, a questo punto dovreste avere tutte le informazioni necessarie sul bonus affitto 2020, sui comuni e i territori che lo erogano e su l’elenco pagamenti di comuni e regioni. Se vi interessa restare informati sugli incentivi fiscali per la casa, la famiglia e gli altri ambiti, dovete assolutamente continuare a leggere gli articoli del canale economia di Donne sul Web

Vedi anche:

Bonus energia elettrica

Bonus condizionatori 2020

Bonus elettrodomestici 2020

Bonus facciate

Bonus casa 2020

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!