Probabili formazioni Juventus-Porto Champions League

Juve-Porto, partita di ritorno degli ottavi di finale di Champions League. Pirlo ritrova de Ligt e Chiellini, ma per passare il turno deve ribaltare il 2-1 dell’andata. Modulo e convocati

Probabili formazioni – La sabbia nella clessidra della Juventus in Champions League scorre veloce. Andrea Pirlo vuole ribaltarla per andare ai quarti di finale e dare nuovo futuro alla stagione europea, ma per farlo ha bisogno di ribaltare anche il risultato dell’andata, quel 2-1 con cui il Porto ha gettato le basi per un passaggio del turno che avrebbe del clamoroso.

Dopo Ajax e Lione, per la Juve sembra continuare l’incubo delle outsiders, quelle Cenerentole della fase a eliminazione diretta che, però diventano principesse e lasciano ai bianconeri solo delusioni e rimpianti. Per far sì che stavolta il finale della favola sorrida alla Vecchia Signora, Pirlo – questa sera, ore 21.00 – deve soltanto vincere e farlo o con l’1-0 o con due gol di scarto (con il 2-1 si andrà invece ai tempi supplementari).

L’anno scorso, il ribaltone non riuscì a Maurizio Sarri, sconfitto a Lione 1-0 nella gara d’andata. Dalla sua, il nuovo tecnico bianconero avrà il rientro di molti tasselli fondamentali e la carica che viene dal successo contro la Lazio, una vittoria in cui gioco e intensità hanno sopperito all’assenza di Cristiano Ronaldo. CR7 stavolta ci sarà: andiamo a vedere chi, nei convocati e nelle probabili formazioni, gli farà compagnia per Juventus-Porto.

Juventus-Porto Champions: i convocati di Pirlo

Può sorridere Pirlo che svuota (o quasi) l’infermeria. Dopo i recuperi di Cuadrado, Bonucci e Arthur, scesi in campo già contro la Lazio, nella lista dei convocati per il Porto si rivedono anche Matthijs de Ligt, fermatosi nella rifinitura pre-Spezia, e Giorgio Chiellini, finito ko proprio nella gara d’andata degli ottavi di Champions.

Tolto lo squalificato Danilo e il positivo al covid Bentancur, l’unico indisponibile rimane Paulo Dybala. La Joya si sta portando dietro da due mesi un fastidio al ginocchio e, nonostante i consulti medici in Spagna e Austria siano andati bene, non c’è ancora una data per il suo ritorno in campo.

Lo staff di Pirlo potrebbe optare per la prudenza e aspettare che l’argentino recuperi del tutto dall’infortunio. In quel caso, Dybala tornerebbe arruolabile dopo la sosta per le nazionali, il 3 aprile.

Juve-Porto probabili formazioni e modulo

Il modulo della Juve è sempre il 4-4-2, ma – rispetto alla partita contro la Lazio – tanti nuovi interpreti. Da quanto emerge dalle probabili formazioni, Pirlo non cambia però in porta dove va ancora Szczesny. Davanti al polacco, torna Bonucci da titolare, mentre per l’altro posto è ballottaggio fra Demiral e un de Ligt non al meglio. Sulle fasce, con Danilo squalificato, non si toccano Cuadrado a destra e l’ex Porto Alex Sandro a sinistra.

A centrocampo, chance per Arthur dal primo minuto, con McKennie e un Rabiot in crescita come suoi scudieri. Nessun dubbio per l’altro slot, con Federico Chiesa che spera di replicare il gol dell’andata, quello che ha tenuto in vita le speranze bianconere.

Davanti, Cristiano Ronaldo è pronto a riprendere il suo posto al centro dell’attacco. Al suo fianco, Alvaro Morata, reduce dalla doppietta contro la Lazio, è in netto vantaggio su Dejan Kulusevski. Anche perché, quando i gol pesano e la musichetta della Champions League risuona, lo spagnolo sa come buttarla dentro.

Probabile formazione Juventus (modulo 4-4-2):

Szczesny; Cuadrado, Demiral, Bonucci, Alex Sandro; McKennie, Arthur, Rabiot, Chiesa; Morata, Cristiano Ronaldo (All. Pirlo).

Ballottaggi: Demiral-de Ligt 60%-40%; McKennie-Bernardeschi 70%-30%; Morata-Kulusevski 80%-20%.

Probabile formazione Porto (modulo 4-4-2):

Marchesin; Manafà, Mbemba, Pepe, Zaidu; Otavio, Oliveira, Uribe, Diaz; Marega, Taremi (All. Sergio Conceicao).

Juve-Porto Champions League: le ultime e diretta

Non ci sono ultime che tengano: il 2-1 dell’andata da ribaltare è l’unico mantra della Juventus. Sulla strada verso la terza Champions League, l’ostacolo si chiama Porto. La sconfitta del do Dragao costringe gli uomini di Pirlo a dover vincere e attaccare per passare il turno (e forse non è un male). Noi la seguiremo con una diretta LIVE su DSW Sport, il resto lo dirà il campo: appuntamento a stasera, ore 21:00, per Juventus-Porto.

Related Posts

Ben tornato!