Parma-Inter, le probabili formazioni: dove vederla in TV

Ancora un grande occasione per l’Inter che gioca questa sera a Parma (ore 20.45, diretta SKY) e può sfruttare il mezzo passo falso del Milan di ieri

Inter-Parma, 25esima giornata di Serie A – Sembra davvero essere l’anno dell’Inter. La squadra nerazzurra, in serie positiva e lanciatissima dopo aver vinto il Derby, può allungare a sei punti il suo vantaggio sul Milan, fermato ieri in casa dall’Udinese.

Inter Lukaku
Romelu Lukaku, capocannoniere dell’Inter (Foto Inter Twitter Official)

Qui Parma

La situazione del Parma è davvero disperata. Non solo da un punto di vista di classifica ma anche pratico. La squadra di D’Aversa deve fare i conti con una quota salvezza che si sta alzando dopo le ultime vittorie del Torino (che non è potuto scendere in campo con la Lazio per via di alcune positività al Covid) e del Cagliari. Ma deve anche fare i conti con l’assenza di parecchi titolari.

L’attacco è pesantemente ridimensionato e a quanto pare l’unica soluzione possibile è schierare Gervinho in attacco, che pure non è in grande condizione, con Mihaila e Man ai lati. Sempre più urgente l’esordio di Pellé che non ha ancora marcato una sola presenza dopo il suo arrivo nella finestra di mercato di gennaio. Manca anche Conti che si è fatto male nell’allenamento di lunedì, con Iacoponi squalificato la scelta diventa obbligato.

Qui Inter

Clima tutto diverso per l’Inter, la sensazione è che possa essere davvero un anno buono e che nulla possa più fermare la squadra di Antonio Conte nella sua marcia verso uno scudetto che manca ormai da più 10 anni, vale a dire dal 18esimo titolo vinto con il leggendario Triplete di Mourinho. Squadra che vince non si cambia: non troppo per lo meno. Torna in campo dal primo minuto Hakimi, difesa riconfermata così come certamente non sarà cambiato il modulo che è andato benissimo domenica scorsa con Eriksen a sostegno di Lukaku e Lautaro mentre a Brozovic e Perisic potrebbe anche essere concesso un turno di riposo con l’inserimento di Gagliardini e Biraghi.

VEDI ANCHE Inter formazione 2020-21

Le formazioni

All’andata finì 2-2: doppio vantaggio dei Ducali a Milano con una doppietta di Gervinho e pareggio firmato da Brozovic e da un gol in extremis di Perisic.

PARMA (4-3-3): Sepe; Laurini, Dermaku, Bruno Alves, Gagliolo; Kucka, Hernani, Barillà; Kulusevski, Cornelius, Gervinho. All. D’Aversa

INTER (3-4-1-2): Handanovic; D’Ambrosio, De Vrij, Godin; Candreva, Barella, Gagliardini, Biraghi; Eriksen; Lautaro, Lukaku. All. Conte

Statistiche e programma TV

L’Inter dal derby non ha mai perso nemmeno un punto: cinque vittorie su cinque. Il Parma è penultimo a sei punti dalla salvezza dopo la vittoria del Cagliari di ieri ed è reduce da due pareggi: l’ultima vittoria del Parma è persa nell’archivio del 2020 e risale al 30 novembre, un 2-1 esterno a Marassi contro il Genoa. Da allora, sei soli pareggi in quindici partite, oltre all’eliminazione di Coppa Italia dalla Lazio.

Le statistiche dicono che l’Inter è in vantaggio negli scontri diretti con il Parma: 20 vittorie, 15 pareggi e sedici successi degli emiliani. Difficilmente finirà di nuovo 2-2, visto che nelle ultime nove partite di campionato il risultato della gara d’andata non si è mai ripetuto. Anche il pareggio esce con difficoltà; dal 2010 oggi quattro vittorie emiliane e due nerazzurre.

Il match sarà diretto da Fabrizio Pasqua coadiuvato dai guardalinee Alessandro Giallatini e Dario Cecconi con Eugenio Abbatista quarto uomo e Daniele Doveri al VAR.

Si gioca mercoledì 4 marzo alle 20.45 con diretta su Sky: telecronaca di Maurizio Compagnoni con il commento tecnico di Daniele Adani.

VEDI ANCHE: CALENDARIO SERIE A PARTITE SKY DAZN

L’ultima conferenza stampa di Antonio Conte

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!