Parma femminile, giocatrici e allenatore. La rosa del Parma donne

Il Parma donne giocatrici, ruolo numero maglia e allenatore. Ecco chi sono e quanto guadagnano le calciatrici della squadra ducale.

Il Parma femminile è in Serie A donne, ma chi sono le giocatrici per la stagione 2022/2023? Ecco la rosa della squadra e chi allenerà il Parma durante il prossimo campionato del massimo livello di calcio femminile italiano.

parma femminile rosa squadra 2022 2023
Foto: Parma Calcio 1913

Rosa Parma femminile 2022/2023

La rosa del Parma è ovviamente molto differente rispetto a quella che l’anno scorso ha disputato l’Eccellenza femminile: il triplo salto verso la Serie A ha ovviamente costretto la dirigenza ad acquistare giocatrici “di categoria”.

Decisamente corposo il gruppo delle ex Empoli Ladies, ma ci sono anche alcune giovani confermate dalla squadra della stagione 2021/2022. Ecco dunque l’elenco completo (i numeri di maglia non sono ancora stati resi noti).

PORTIERI

Alessia Cappelletti: nata il 13/10/1998, nazionalità italiana. L’anno scorso era all’Empoli Ladies.

Gloria Ciccioli: nata il 14/05/2000, nazionalità italiana. Anche lei era tra le fila empolesi.

Matilde Ravanetti: nata il 26/01/2003, nazionalità italiana. È stata confermata dal Parma femminile dopo la scorsa stagione in Eccellenza.

DIFENSORI

Arianna Acuti: nata il 20 ottobre 1996, nazionalità italiana. Terzino di spinta, è reduce da una stagione al Napoli femminile.

Sara Caiazzo: nata il 22 aprile 2003, nazionalità italiana. È un difensore centrale e arriva in prestito dalla Juventus Women.

Danielle Cox: nata il 16 settembre 1992, nazionalità inglese. Difensore centrale, l’anno scorso militava tra le fila del Pomigliano femminile.

Giovana Maia Ferreira Cruz: nata il 3 febbraio 1997, nazionalità portoghese. È un difensore, ma all’occorrenza può anche avanzare di qualche metro. L’anno scorso era all’Empoli Ladies.

Ana Jelencic: nata l’8 giugno 1994, nazionalità croata. Terzino in grado di agire anche più avanzata, è reduce dall’esperienza con l’Hellas Verona Women.

Ludovica Nicolini: nata il 7 novembre 2002, nazionalità italiana. Anche lei può giocare sia come difensore che come centrocampista, faceva parte della rosa dell’Empoli Ladies.

CENTROCAMPISTE

Alice Benoit: nata il 27 marzo 1996, nazionalità francese. Nella scorsa stagione ha vestito la maglia del Sassuolo femminile.

Emma Errico: nata il 21 marzo 1994, nazionalità italiana. L’anno scorso era al Napoli femminile.

Gemma Puntoni: nata il 14 gennaio 2004, nazionalità italiana. Fa parte dell’ampio gruppo delle ex Empoli.

Aurora Remondini: nata il 6 gennaio 2003, nazionalità italiana. Confermata dal Parma femminile dell’anno scorso.

Ludovica Silvioni: nata il 6 marzo 2002, nazionalità italiana. Ha disputato la scorsa stagione all’Empoli Ladies in prestito dalla Juventus Women.

Liucija Vaitukaityté: nata il 24 aprile 2000, nazionalità lituana. Arriva dal Pomigliano Women.

ATTACCANTI

Marija Banusic: nata il 17 settembre 1995, nazionalità svedese. L’anno scorso era al Pomigliano femminile.

Michela Cambiaghi: nata il 4 febbraio 1996, nazionalità italiana. È reduce da tre stagioni al Sassuolo femminile.

Melania Martinovic: nata il 26 maggio 1993, nazionalità italiana. Arriva dalla Sampdoria femminile.

Chiara Micheli: nata il 26 giugno 2002, nazionalità italiana. Arriva dal Sassuolo.

Valeria Pirone: nata il 3 agosto 1988, nazionalità italiana. Ha disputato la scorsa stagione con la Roma.

Giulia Verrino: nata il 26 gennaio 2004, nazionalità italiana. Anche lei fa parte della nutrita colonia di ex Empoli Ladies.

Allenatore Parma femminile 2022/2023

Nel “pacchetto” di ex Empoli è incluso anche l’allenatore: il tecnico del Parma femminile è infatti Fabio Ulderici, già l’anno scorso sulla panchina delle toscane.

Scuola Juventus (ma prima ha lavorato anche per Alessandria e Torino), il mister delle ducali ha allenato in ambito giovanile sia maschile che femminile, diventando poi nell’aprile 2021 guida tecnica dell’Empoli Ladies, raggiungendo la salvezza, battendo la Juventus Women (unica squadra a esserci riuscita durante la scorsa Serie A femminile) e raggiungendo la semifinale di Coppa Italia.

Perché il Parma femminile è in Serie A

Dopo aver ottenuto la promozione dalla Serie C all’Eccellenza al termine della stagione 2021/2022, il Parma femminile ha acquistato il titolo sportivo dell’Empoli Ladies, approdando quindi nella Serie A.

Le crociate faranno dunque parte delle dieci squadre che prenderanno parte al primo campionato di calcio femminile italiano professionistico.

Quanto guadagnano le calciatrici del Parma?

Il Parma giocando in Serie A, la prima professionistica, paga le proprie calciatrici come professioniste, il che vuol dire che le ragazze firmato veri e propri contratti che prevedono tutte le tutele riservate alle lavoratrici.

Ancora non sono state rese note le cifre precise, ma il minimo salariale prevede un minimo di circa 26.000 euro lordi.

Per approfondire: stipendi calciatrici professioniste

Di chi è il Parma femminile?

Il Parma donne è la squadra femminile del Parma Calcio 1913, la squadra più importante della città emiliana. Il proprietario è quindi lo stesso, vale a dire Kyle Krause imprenditore statunitense che ha acquistato il club nel 2020.

In aggiornamento

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!