Verona-Roma 3-2, prima sconfitta per Mourinho e i giallorossi

Dopo sei vittorie consecutivi la Roma cade a Verona al termine di una gara spettacolare e ricchissima di occasioni da gol

C’è davvero di tutto nella vittoria del Verona, 2-2, sulla Roma della quarta giornata del campionato di calcio di Serie A. Una pioggia battente che diventa grandine, una quindicina di palle gol, cinque gol, alcuni dei quali molto belli. E una trama appassionante che alla fine lascia alla Roma l’amarezza della prima delusione della stagione.

Roma Mourinho
Prima sconfitta stagionale per la Roma di Mourinho (Roma Official Twitter)

Verona-Roma, la partita

La Roma parte un po’ contratta e non molto convinta, facendo fatica a rispondere a un Verona molto motivato ed estremamente aggressivo. Gli scaligeri hanno accolto da pochi giorni in panchina il nuovo tecnico, Igor Tudor, chiamato al posto dell’esonerato Di Francesco e la squadra sembra davvero rinfrancata. Ne esce una partita piacevolissima: Verona pericoloso, Roma che colpisce una traversa su punizione di Pellegrini che poi pesca un gol da antologia, colpo di tacco al volo s cross di Karsdorp sulla destra.

La reazione del Verona nel secondo tempo è micidiale: in cinque minuti l’Hellas ribalta il risultato, pareggio di Barak da corta distanza, raddoppio di Caprari con una splendida conclusione dal limite. Partita vivacissima, una delle più belle di quest’anno. La Roma pareggia su un’autorete di Ilic che devia nella propria porta nel tentativo di anticipare un cross di Pellegrini, ma è Faraoni a centrare l’impresa di giornata con un gol meraviglioso. Appoggio da destra che il giocatore accompagna e conclude con un delizioso tiro d’esterno all’incrocio.

Mourinho cambia la squadra due volte attingendo a tutta la panchina, cambia anche modulo. Ma la squadra, alle prese con un tour de force di partite non indifferente, stavolta non risponde. E arriva la prima sconfitta dopo sei vittorie. Non un dramma… “devo capire quello che è successo rivedendo la partita con calma – dice un Mourinho sorridente ma contrariato a fine fara – ma alcune sconfitte servono a crescere molto più di tanti successi.”

RISULTATI E PROGRAMMA DELLA QUARTA GIORNATA DI SERIE A

LA CLASSIFICA AGGIORNATA

Il tabellino

VERONA-ROMA 3-2
35′ Pellegrini 49′ Barak 53′ Caprari 57′ A. Ilic 62′ Faraoni
HELLAS VERONA (3-4-1-2): Montipò; Dawidowicz, Gunter, Ceccherini (45′ Magnani); Faraoni, Ilic, Barak, Lazovic (82′ Casale); Bessa (64′ Tameze);  Caprari (77′ Hongla), Simeone  (64′ Kalinic).
ROMA (4-2-3-1): Rui Patricio, Karsdorp (77′ Smalling), Mancini, Ibanez, Calafiori (77′ Borja Mayoral); Veretout (65′ Perez), Cristante; Zaniolo (65′ El Shaarawy), Pellegrini, Shomurodov  (65′ Mkhitaryan),  Abraham.
Ammoniti: Veretout, Faraoni, Cristante, Hongla, Casale

Articoli Correlati

Add New Playlist