Partite Serie A 7a giornata: Juventus sul baratro, il big match è Napoli-Milan

Serie A, settima giornata. Il calendario e l’orario delle partite in programma | Dove e come vederle | Le probabili formazioni | I temi di ogni match

Ultimo turno di Serie A a ridosso di quella che sarà la prima sosta di campionato per gli impegni della nazionale in UEFA Nations League. Due partite di cartello, concentrate nel calendario della sera domenicale e grande curiosità intorno alla Juventus che sta affrontando una crisi di risultati davvero preoccupante.

Juventus Allegri
Massimiliano Allegri, i conti non tornano

Queste le partite del settimo turno con programmazione e messa in onda.

PARTITA DATA E ORAIN ONDA SU
SALERNITANA
LECCE
1-2Ceesay (L), aut. Gonzalez (S), Strefezza (L)
BOLOGNA
Bologna calcio
EMPOLI
Logo Empoli
0-1Bandinelli
SPEZIA
Spezia Calcio
SAMPDORIA
2-1Sabiri (SA), aut. Murillo (SP), Nzola (SP)
TORINO
Torino Football Club
SASSUOLO
0-1Alvarez
UDINESE
INTER
3-1Barella (I), aut. Skriniar (U), Bijol (U), Arslan (U)
CREMONESE
Logo Cremonese
LAZIO
SS Lazio
0-4Immobile, Immobile, Milinkovic Savic, Pedro
FIORENTINA
VERONA
Logo verona Calcio
2-0Ikoné, N. Gonzalez
MONZA
JUVENTUS
1-0Gytkjaer
ROMA
ATALANTA
0-1Scalvini
MILAN
logo Milan
NAPOLI
1-2rig. Politano (N), Giroud (M), Simeone (N)

Serie A, 7a giornata Salernitana-Lecce

Dopo il clamoroso pareggio strappato a Torino contro la Juventus, la squadra di Davide Nicola si trova nella parte sinistra della classifica con la possibilità di staccarsi, e non poco, dalla zona bassa che ha occupato per tutta la scorsa stagione prima della salvezza strappata all’ultimo turno. Tifosi scatenati, ci si attendono almeno 20mila persone per questo derby del Sud con Fazio squalificato tra i campani e il Lecce di Baroni che dovrebbe riconfermare gran parte della squadra che ha pareggiato col Monza.

Serie A, 7a giornata Bologna-Empoli

Esordio in panchina per Thiago Motta dopo l’esonero di Sinisa Mihajlovic seguito da non poche polemiche. Una prima al Dall’Ara che, dopo la vittoria contro la Fiorentina, prevede l’arrivo di un’altra squadra toscana: l’Empoli, ancora alla ricerca della sua prima vittoria stagionale. Assenza pesante tra i rossoblù quella di Arnautovic fuori per un problema muscolare che non potrà essere recuperato prima di ottobre. Riconfermato il 3-5-2 con Barrow di nuovo dal primo minuto dopo il gol contro i Viola. Empoli quasi del tutto riconfermato rispetto alla sfortunata sconfitta contro la Roma. Un’ottima prova per la verità che tuttavia ha visto interrotta la serie positiva di quattro pareggi consecutivi. Ma senza mai una vittoria.

Serie A, 7a giornata Spezia-Sampdoria

In attesa di novità significative che riguardino l’aspetto societario – ci si attende la formalizzazione di una cessione del club – attesa ormai da mesi – la Sampdoria affronta l’unico derby ligure della stagione, dopo la retrocessione dello scorso anno del Genoa. Giampaolo è squalificato, in panchina andrà il suo vice Conti. Unici dubbi per i blucerchiati Colley e Winks, aggregati alla squadra ma probabilmente in panchina. In forte dubbio tra gli spezzini Ekdal, ex di turno. Confermato tra i padroni di casa il modulo a due punte con Gyasi e Nzola.

Serie A, 7a giornata Torino-Sassuolo

Non è bastata un’ottima prova a San Siro a garantire almeno un punto alla squadra di Juric che, nonostante la sconfitta con il Milan rappresenta una delle più solide realtà di questo avvio di stagione. Squadra quasi completamente riconfermata e senza sostanziali novità quella granata. Dove tuttavia ci si attende, almeno per la panchina, la disponibilità di Miranchuk. Assenze importanti per il Sassuolo, ancora privo di Berardi e Defrel – infortunati – ma anche di Tressoldi, squalificato. Modulo con due esterni larghi e un’unica punta, Pinamonti.

Serie A, 7a giornata Udinese-Inter

Rischia l’Inter contro l’Udinese, quarta in classifica e reduce da quattro vittorie consecutive.  La squadra di Simone Inzaghi ha dato qualche segno di ripresa, non tanto in campionato dopo la scialba vittoria contro lo Spezia quanto in Europa, primo successo di Champions League contro il Viktoria Plzen. Lukaku eè sempre indisponibile. Al centro dell’attacco torna Dzeko. ruotano le pedine in difesa con Skriniar, Acerbi e Bastoni che dovrebbero partire da titolari. Assente Calhanoglu che rientrerà tra venti giorni. Friuliani stra-riconfermati con il tridente delle meraviglie Udogie-Deulofeu-Beto.

Serie A, 7a giornata Cremonese-Lazio

La Lazio è reduce da una partita disastrosa di Europa League in Danimarca contro il Midtjylland. Un secco 1-5 che brucia come una pesantissima brutta figura. Dopo la lunga trasferta e con poche ore di recupero la squadra biancoceleste è chiamata a una reazione contro la Cremonese che non ha ancora conquistato la sua prima vittoria in Serie A ma fino a oggi ha sempre giocato un calcio più che dignitoso e propositivo. Padroni di casa con due punte e trequartista, Zanimacchia alle spalle di Dessers (davvero molto bravo fin qui) e Okereke. Fiducia dal primo minuto nella Lazio a Cancellieri che preme per una maglia da titolare. Difesa rivoluziona dopo il disastro in Danimarca. Luis Alberto probabilmente di nuovo dal primo minuto.

Serie A, 7a giornata Fiorentina-Verona

Anche la Fiorentina è reduce da una pessima esperienza in Europa (0-3 in Turchia dal Basaksehir). Senza gli infortunati Milenkovic e Dodo e con Igor squalificato Italiano è costretto a cambiare qualche carta i proponendo Kouame e Sottil al fianco di Jovic in attacco e Bonaventura in regia. Verona quasi al completo se si esclude la probabile assenza di Ceccherini, squadra che deve tuttavia notevolmente registrarsi in difesa dopo gli 11 gol subiti nelle prime sei partite di campionato, peggior difesa della Serie A dopo quella del Monza.

Serie A, 7a giornata Monza-Juventus

Ultimo, con un solo punto in classifica proprio il Monza ospita una Juventus In forte crisi di risultati. Due pareggi consecutivi in campionato, l’ultimo dei quali tra le polemiche con la Salernitana. Poi la sconfitta di Lisbona contro il Benfica in Champions League. Per la squadra di Allegri, prima della pausa, urge un riscatto considerando le notevoli polemiche che rendono insicuro il ruolo dell’allenatore, squalificato e sostituito in panchina da Landucci. Bianconeri privi di Cuadrado e Milk, anche loro fermati dal giudice sportivo. Si rivede in panchina dopo l’infortunio Szczesny. Ma tra i pali resta Perin. Kean dal primo minuto insieme a Kostic a sostegno di Vlahovic.

Serie A, 7a giornata Roma-Atalanta

Il turno si chiude con due partitissime: la prima è Roma-Atalanta. Bergamaschi imbattuti all’Olimpico ma reduci da un pareggio contro la Cemonese che ha impedito loro di tentare una clamorosa fuga solitaria in vetta alla classifica. Per la Roma, reduce dalla vittoria di Europa League contro i finlandesi dell’HJK, è una partita importante che significa anche capire la reale consistenza della squadra di Mourinho, reduce da prestazioni brillanti ma anche da qualche pausa di involuzione. Torna la squadra titolare che ha vinto a Empoli per i giallorossi. Atalanta senza Zapata che si affida dal primo minuto a Hojlund, particolarmente brillante in questo avvio di stagione.

Serie A, 7a giornata Milan-Napoli

Il posticipo che chiude il turno prima della sosta e il big match tra Milan e Napoli, due squadre reduci da complicate trasferte di Champions League, peraltro vittoriose ma alle prese con qualche acciacco di infermeria e un paio di giocatori affaticati. Le assenze più pesanti, da una parte e dall’altra, sono quelle di Leao, squalificato dopo l’espulsione contro la Sampdoria, e Osimhen, ancora assente per infortunio. Non cambiano i moduli con Giroud per il Milan e Simeone nel Napoli al centro dell’attacco. Nel Milan torna la staffetta tra Brahim Diaz e De Keteleaere, con quest’ultimo titolare. Riconferma anche per Saelemaerkers. Nel Napoli l’unico vero dubbio riguarda Lozano. Se non lui ci sarà Politano.

Vedi anche: Partite serie B 2022 -23 sesta giornata

Classifica Serie APt.PGVNP
ATALANTA
177520
NAPOLI
177520
UDINESE
16751 1
MILAN
logo Milan
147421
LAZIO
SS Lazio
147421
ROMA
137412
INTER
127403
TORINO
Torino Football Club
107313
JUVENTUS
107241
FIORENTINA
97232
SASSUOLO
97232
SPEZIA
Spezia Calcio
87223
EMPOLI
Logo Empoli
77142
SALERNITANA
7714 2
LECCE
67134
BOLOGNA
Bologna calcio
67133
VERONA
Logo verona Calcio
57 124
MONZA
47115
SAMPDORIA
27 025
CREMONESE
Logo Cremonese
27025

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!