Nations League, Italia-Spagna: statistiche e formazioni, diretta Tv Rai

La semifinale di Nations League va in scena a San Siro, Spagna e Italia rivivono la semifinale dell’Europeo, qualcosa di più di una semplice rivincita (ore 20.45)

Spagna-Italia sarebbe comunque una grande partita, indipendentemente da tutto, anche se fosse un’amichevole. Se a questo si aggiunge, il primo tutto esaurito di una partita di calcio in Italia dopo pandemia e lockdown (37mila persone), la corsa a un nuovo trofeo e il peso della recente semifinale all’europeo finita ai calci di rigore, ecco il contesto di una grande sfida.

Italia Spagna

Nations League, Italia-Spagna in semifinale: le formazioni

Gli ingredienti sono quelli della grande sfida. Il dualismo tra Roberto Mancini e Luis Enrique fa da sfondo. La Spagna che soffre terribilmente l’ottimo momento del calcio italiano. Sono davvero tanti gli argomenti di interesse di questa che potrebbe anche non sembrare una semplice partita di calcio.

Per l’Italia non è una partita semplice: mancano Immobile e Belotti, Florenzi e Pessina e questo non lascia molte alternative a Mancini la cui scelta più plausibile è Insigne a giocare da punto di riferimento offensivo con Chiesa e Lorenzo Pellegrini ai lati. Troppa responsabilità per scaraventare in campo Kean, che sta andando a corrente alternata. In difesa Bonucci e Chiellini non si toccano, con Di Lorenzo ed Emerson ai lati, visto che bisogna considerare anche l’assenza a lungo termine di Spinazzola. Centrocampo con Barella, Jorginho e Verratti. Una garanzia.

Vedi anche: Nazionale italiana di calcio Giocatori

Anche Luis Enrique ha le sue difficoltà: Morata e Gerard Moreno sono infortunati e non sono stati nemmeno convocati. Luis Enrique quasi certamente punterà su Sarabia, che sta vivendo un ottimo momento, con Morata in panchina.

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Di Lorenzo, Bonucci, Chiellini, Emerson; Barella, Jorginho, Verratti; Chiesa, Insigne, Raspadori.

SPAGNA (4-3-3): Unai Simon; Azpilicueta, Eric Garcia, Laporte, Reguilon; Koke, Busquets, Rodri; Oyarzabal, Ferran Torres, Sarabia.

Italia-Spagna, tutti i numeri della sfida

Quella in programma questa sera sarà la 39esima sfida tra Italia e Spagna. Equilibrio assoluto, 11 vittorie a testa e 16 pareggi. L’Italia torna a San Siro, dove l’Italia non perde da 28 partite: 93 anni di imbattibilità se consideriamo le partite giocare in Arena prima che il Meazza fosse una delle case della nazionale. Non è tutt’oro quel che luccica. L’Italia non perde: ma nemmeno ha vinto. Le ultime cinque partite a San Siro sono state altrettanti pareggi. L’ultima vittoria risale a quasi nove anni fa, 3-1 alla Danimarca.

La partita in TV

Partita in chiaro, su RAIUno, diretta subito dopo il giornale, calcio d’inizio alle 20.45. Partita disponibile in streaming anche su RAIPlay. Telecronaca affidata ad Alberto Rimedio e Antonio Di Gennaro.

Le dichiarazioni di Mancini e di Chiellini

Le immagini della rifinitura degli Azzurri a San Siro

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!