Italia-Repubblica Ceca 4-0, Azzurri da applausi: bel gioco e divertimento

L’ultimo test amichevole della squadra azzurra prima dell’esordio a Euro 2020 è splendido: vittoria netta, bel gioco e squadra in gran forma contro la Repubblica Ceca

Ita Cze 1
L’Italia domina, diverte e vince in amichevole contro la Repubblica Ceca (Foto FIGC Twitter)

Italia-Repubblica Ceca 4-0, ultima amichevole prima di Euro 2020 – Bisogna essere onesti. Ci si aspettava da anni una squadra così, capace non solo di vincere ma anche di esprimere autorevolezza e bel gioco. Una squadra della quale essere orgogliosi e che legittima le ambizioni di un paese che spesso ha vinto contro ogni pronostico, magari giocando ‘all’italiana’.

Vedi anche: NAZIONALE ITALIANA DI CALCIO FORMAZIONE

Italia-Repubblica Ceca, la partita

Beh, quella di Roberto Mancini è l’Italia meno ‘italiana’ che si sia mai vista. Niente difesa a oltranza e ripartenza. L’Italia gioca e si impone, ha autorevolezza. Doti di possesso palla e palleggio autentiche, tanta qualità, creatività al potere non con individualità fini a se stesse ma attraverso un gioco che guarda sempre al collettivo e al possesso palla in superiorità numerica. Una difesa solidissima – otto partite consecutive senza subire nemmeno un gol; una squadra che segna e diverte. E che anche contro la Repubblica Ceca, collettivo ostico e molto compatto, non concede praticamente nulla, smontando – letteralmente – il sistema di gioco avversario per imporre il proprio. Ne escono quattro gol, tante occasioni con giocatori che sembrano rigenerati nonostante un campionato lungo, faticoso e nervosissimo. C’è di che stropicciarsi gli occhi sperando che non sia un sogno e che quanto meno la sveglia non debba suonare in fretta.

Non c’è alcun dubbio che questa squadra onesta e allegra, senza fuoriclasse di livello assoluto, sia qualcosa di cui essere orgogliosi. Una squadra in grado di giocarsela alla pari contro chiunque, e forse anche di potere vincere contro chiunque. L’Europeo in un modo o nell’altro farà suonare la sveglia: sperando che, indipendentemente dal risultato, ci sia la possibilità di andare avanti in un progetto che convince e che ha ancora un bel margine di miglioramento.

Italia-Repubblica Ceca in sintesi

08’ – Insigne punta la porta su lancio di Barella, chiude Brabec

09’ – Stavolta è Insigne a mettere in movimento Immobile, palla fuori

23’ – 1-0, la difesa della Repubblica Ceca rinvia corto e Immobile ruba palla concludendo a rete, una deviazione spiazza Pavlenka

28’ – Immobile in tuffo su cross di Barella, palla fuori

42’ – 2-0, incursione di Barella che dal limite cerca la porta, ancora una deviazione decisiva a ingannare Pavlenka

50’ – Bel calcio di punizione di Berardi, para Pavlenka

54’ – Insigne cerca la conclusione al volo su appoggio di Berardi, la magia stavolta non riesce

66’ – 3-0, gol meritatissimo con Immobile che spalanca il corridoio a Insigne la cui conclusione angolata è perfetta

73’ – 4-0, azione splendida che trova Insigne bravissimo a spalancare la porta a Berardi che, con una finta insacca.

Italia-Repubblica Ceca, il tabellino

ITALIA-REPUBBLICA CECA 4-0
23′ Immobile, 42′ Barella, 66′ Insigne, 73′ Berardi
ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Florenzi (86′ Toloi), Bonucci, Chiellini (64′ Acerbi ), Spinazzola (64′ Emerson Palmieri); Barella, Jorginho (64′ Cristante), Locatelli; Berardi (78′ Chiesa), Immobile (78′ Raspadori), Insigne. All. Mancini
REPUBBLICA CECA (4-2-3-1): Pavlenka; Coufal, Brabec, Celutska (46′ Zima), Boril; Kral, Darida (81′ Sadilek); Masopust (61′ Sevcik), Barak (46′ Soucek), Jankto (61′ Vydra); Krmencik (46′ Schick). All. Silhavy

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!