Euro 2020, Italia: la lista definitiva dei 22 convocati

Nazionale Italia, la Federcalcio ha reso noti i nomi dei ventidue giocatori che affronteranno Euro 2020. Ecco la lista dei convocati.

Nazionale Italiana giocatori convocati per Euro 2020 – Molte conferme e qualche sorpresa nella lista di giocatori che il CT  Mancini ha ufficializzato in vista dell’esordio a Euro 2020. La novità più importante è il rientro in squadra di Giacomo Raspadori che aveva appena concluso la sua avventura in Under 21. Esclusi  Politano e Mancini. Confermato nonostante il recente infortunio Marco Verratti. Sostituito dall’atalantini Matteo Pessina, Stefano Sensi, alle prese con alcuni problemi muscolari.

La lista degli azzurri convocati con i numeri di maglia

Portieri: 21 Gianluigi Donnarumma (Milan), 26 Alex Meret (Napoli), 1 Salvatore Sirigu (Torino);
Difensori: 15 Francesco Acerbi (Lazio), 23 Alessandro Bastoni (Inter), 19 Leonardo Bonucci (Juventus), 3 Giorgio Chiellini (Juventus), 2 Giovanni Di Lorenzo (Napoli), 13 Emerson Palmieri (Chelsea), 24 Alessandro Florenzi (Paris Saint Germain), 4 Leonardo Spinazzola (Roma), 25 Rafael Toloi (Atalanta);
Centrocampisti: 18 Nicolò Barella (Inter), 16 Bryan Cristante (Roma),8 Frello Jorge Luiz Jorginho (Chelsea), 5 Manuel Locatelli (Sassuolo), 7 Gaetano Castrovilli (Fiorentina), 12 Matteo Pessina (Atalanta), 6 Marco Verratti (Paris Saint Germain);
Attaccanti: 9 Andrea Belotti (Torino), 11 Domenico Berardi (Sassuolo), 20 Federico Bernardeschi (Juventus), 14 Federico Chiesa (Juventus), 17 Ciro Immobile (Lazio), 10 Lorenzo Insigne (Napoli), 22 Giacomo Raspadori (Sassuolo)

Le parole di Chiellini, Mancini e Vialli

Il capitano della Nazionale di Euro 2020 è Giorgio Chiellini: “Credo in questa squadra – dice il giocatore della Juventus, in Nazionale dal 2004, 107 presenze con la maglia azzurra – questi ragazzi sono bravi e sono ambiziosi”.

Roberto Mancini condivide il compito di gestire una nazionale di grande talento con tecnici che conosce da una vita. Amici e colleghi e che hanno condiviso gran parte del suo percorso di giocatore e di tecnico. Dal capodelegazione Gianluca Vialli ai suoi compagni storici della Sampdoria… Salsano, Evani, Nuciari, Lombardo e Battara oltre a De Rossi, l’ultimo dei secondi di campo del CT.

Mancini è reduce da uno splendido percorso di vittorie, 22 successi in 31 partite con 26 risultati utili consecutivi. Il CT è orgoglioso di quanto ha realizzato: “Si è creato un gruppo che ha scoperto non solo di saper produrre un buon calcio e di vincere, ma anche di stare bene insieme”.

Vialli e Mancini, due fratelli nati da famiglie diverse e in ambiti differenti: “Non un’amicizia – dice Vialli, ex attaccante di Sampdoria, Juventus, Chelsea e Nazionale – ma una vera fratellanza che dura da 35 anni. In campo si gioca insieme: non è necessario essere amici, ma aiuta”. Un bel messaggio.

L’Italia tornerà in campo venerdì alle ore 20.45 contro la Repubblica Ceca al Dall’Ara di Bologna. Poi solo allenamenti fino all’esordio di venerdì 11 all’Olimpico contro al Turchia. Lì si tornerà a fare sul serio per inseguire un titolo Europeo che l’Italia ha vinto una sola volta, nel 1968.

VEDI ANCHE:

Related Posts

Ben tornato!