Nazionale donne: partita Italia -Croazia. Data, ora, formazione

Nazionale donne, prossima partita Italia -Croazia  venerdì alle 17.30 valida per la qualificazione al Campionato mondiale del 2023. Convocate, formazione e guida Tv.

La nazionale di calcio femminile in attesa delle due gare di cartello contro la Svizzera, in calendario per il 26 novembre al “Barbera” di Palermo e il 12 aprile 2022, prosegue la sua marcia di avvicinamento al Mondiale di Australia e Nuova Zelanda 2023 con la partita contro la Croazia. Di seguito tutte le info.

Nazionale Milena Bertolini
IL CT della nazionale femminile Milena Bertolini (FIGC)

Italia-Croazia, la partita

Il percorso delle Azzurre fino a questo momento è stato di alto livello. Una squadra che gioca, coinvolge e che segna: tre gol all’esordio contro la Moldavia, altri cinque a Karlovac nella seconda partita in Croazia. É ancora la Croazia l’avversaria di turno dell’Italia, un ottimo test per vedere quanto e come sta crescendo la squadra di Milena Bertolini in attesa delle partite che conteranno davvero.

L’Italia ha un buon girone sostanzialmente: la Svizzera, l’avversario più temibile, è assolutamente alla portata delle Azzurre. Ma proprio come sta accadendo per la nazionale maggiore di Roberto Mancini, costretta a fare i conti con la Svizzera e con due pareggi di troppo (oltre a quello con la Svizzera anche quello imposto dalla Bulgaria a Firenze), nessuna partita può essere data per scontata. La Croazia si è dimostrata una squadra fragile in difesa e con qualche problema di impostazione a centrocampo: il pronostico dice che in partite come queste le favorite hanno solo da perderci.

nazion

Partita Italia-Croazia, formazioni

Milena Bertolini ha convocato 25 giocatrici richiamando in azzurro Schroffenegger, Greggi e Guagni che torna in azzurro dopo un calvario di infortuni durato oltre un anno. Manca invece ancora una volta Giugliano, rimasta a Roma a causa di un infortunio al ginocchio e raggiunta anche da Bartoli, costretta a lasciare il ritiro a causa di qualche noia muscolare. Le due partite in programma con la Croazia e con la Lituania, alle 17.30 di martedì a Vilnius, non sono tecnicamente degli impegni impossibili. Ma serviranno per rinfoltire il gruppo, e creare alternative in una stagione che si annuncia lunghissima e che culminerà con gli Europei di calcio femminile 2022

La Croazia riproporrà in gran parte la squadra vista a Karlovac, con Glibo unica punta, la giocatrice juventina Bacic tra i pali e un centrocampo di passiste di una certa esperienza tra le quali potrebbe inserirsi il giovane talento Sabasov. Italia che dovrebbe partire con un undici di garanzia: con Girelli Giacinti e Bonansea terminali offensivi e Caruso a supporto. Guagni probabilmente in campo dal primo minuto e poi spazio per tutti i cambi necessari a dividere lo sforzo anche in considerazione della gara di martedì.

Italia (3-4-3): Giuliani; Gama, Linari, Bartoli; Guagni, Caruso, Rosucci, Cernoia; Girelli, Giacinti, Bonansea. All.: Milena Bertolini.
Croazia (5-4-1): Bacic; Dulcic, Balog, Pedic, Kunstek, Canjevac; Pezelj, Lubina, Lojna, Jelenic; Glibo. All.: Mate Prskalo.

Dove vedere la Partita Italia Croazia

Si gioca a Castel di Sangro, porte aperte al pubblico che ha fatto richiesta dei biglietti, l’ingresso è gratuito. La partita sarà trasmessa in diretta su RAI Due e in streaming su RAIPlay.

…e speriamo che lo spettacolo questa volta si possa vedere anche in TV. Lo scorso 21 settembre in Croazia, a Karlovac, durante la partita di andata, la RAI fu costretta a oscurare il match dopo che un blackout aveva spento tutte le luci. Gara in forte ritardo che, per fortuna, si è conclusa senza problemi. Ma anche senza telecamere: perché i generatori potevano supportare solo l’impianto di illuminazione. E non la diretta televisiva.

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!