Le migliori serie TV di Amazon Prime Video

Le migliori serie tv di Prime Video. Ecco le più belle da vedere al momento nella piattaforma di Amazon. Ce n’è per tutti i gusti.

Serie tv di ogni genere su Prime Video: da quelle di fantascienza a quelle animate, dai super eroi ai thriller passando per le commedie. Abbiamo scelto per voi le migliori del momento disponibili nel grande catalogo di Amazon Prime Video.

Undone, una incredibile serie animata

Il panorama televisivo moderno è ricchissimo di show animati, spesso drammatici e profondi, capaci di far riflettere il pubblico. Un esempio potrebbe essere Undone, una nuova serie TV arrivata su Prime Video a partire dal 13 settembre 2019.

A ideare questo viaggio nella mente della protagonista sono stati Kate Purdy e Raphael Bob-Waksberg, che sembravano aver già dato il meglio di loro con BoJack Horseman, prodotto irriverente che segue le frustrazioni e gli errori di un attore oramai in declino.

Undone vuole imporsi come una serie animata profonda e mai banale. Gli ideatori sono riusciti a creare una vicenda che, pur non essendo semplice da comprendere, trasporta il pubblico.

La tecnica utilizzata è il “rotoscope”. Essa consiste nell’utilizzo di attori in carne e ossa a cui vengono successivamente sovrapposti dei disegni. In questo modo è possibile mantenere le espressioni facciali degli artisti e, al tempo stesso, ottenere tutte le opportunità offerte dall’animazione.

La realtà è elastica”: questa è la premessa dello show firmato Prime Video. Protagonista della vicenda è Alma (interpretata da Rosa Salazar) che, dopo aver vissuto un incidente starale quasi fatale, scopre di interfacciarsi in maniera differente con il tempo stesso.

La giovane donna decide di utilizzare queste capacità per scoprire tutti i retroscena della misteriosa dipartita del padre. Il genitore, di nome Jacob (a cui Bob Odenkirk, attore di Breaking Bad e Better Call Saul, presta il volto), scomparso 20 anni prima, appare davanti alla figlia subito dopo l’incidente, facendola dubitare sulla sua effettiva sanità mentale.

Future Man, una serie di fantascienza

future man serie tv

Recente è anche la seconda stagione della serie televisiva Future Man, creata da Howard Overman (famoso per essere lo sceneggiatore di 11 episodi di Merlin e per essere uno dei produttori di Misfits), Kyle Hunter e Ariel Shaffir. Questo show è molto piacevole e offro alcune ore di divertenti e frenetiche avventure. Hulu, che è il servizio internet (non disponibile in Italia) che ha prodotto la serie, ha annunciato un terzo e ultimo ciclo di episodi.

Josh Futturman, da inserviente qual era, viene arruolato da due guerrieri del futuro, Tiger e Wolf, per salvare il mondo, dopo aver completato il gioco Biotic Wars. Il suo obbiettivo sarà quindi il viaggio nel tempo per risolvere alcuni pericolosissimi problemi. L’impreparazione di Josh lo porteranno a incasinare ulteriormente le cose e a essere rapito da un gruppo terroristico.

Future Man, dopo l’accoglienza positiva ottenuta negli Stati Uniti d’America, è stato portato anche in altri stati dalla piattaforma di streaming firmata “Amazon”.

Vedi anche: Film sui viaggi nel tempo

The Boys, i super eroi come non si erano mai visti

Sia nei fumetti che nel grande e piccolo schermo siamo stati abituati a vedere i supereroi come degli esseri perfetti, pronti a mettere a repentaglio la propria vita pur di salvare l’umanità, sconfiggendo alcune losche figure. La domanda posta da questo show è: “Cosa accadrebbe se le losche figure in questione fossero proprio gli eroi?”. Questo contesto apre il sipario a un panorama totalmente inedito, ricco di colpi di scena e avvenimenti di intensa azione.

The Boys è stata creata nel 2019 da Eric Kripke ed è basata sull’omonimo fumetto, di cui consigliamo caldamente la lettura, ideato da Garth Ennis e Darick Robertson. Il primo ciclo di episodi ha riscosso un successo non indifferente, tanto da spingere la produzione ad annunciare una seconda stagione. Le avventure dei supereroi non convenzionali e dei nuovi “buoni” vi regaleranno delle ore di puro divertimento.

Degli individui dotati di superpoteri vivono a stretto contatto con gli esseri umani e vengono visti come dei veri e propri idoli.

Eppure, ciò che si nasconde dietro quello smagliante sorriso, costruito ad arte da una società per conquistare il pubblico, è ben più scioccante: vizi, violenza e nessun ritegno. Hugie e Billy Butcher, dopo essersi incontrati, decidono di combattere questi super, colpendo i “Sette”, il gruppo di eroi più potente della Terra.

The Terror

the terror

Un viaggio in un mondo nuovo, alla ricerca di un fantomatico passaggio, e nei meandri della mente umana. Vi siete mai chiesti cosa sarebbero disposti a fare degli uomini, anche quelli apparentemente tranquilli, quando si trovano davanti a degli ostacoli invalicabili? La prima stagione dello show The Terror risponderà a questo dubbio, con un realismo spesso perturbante.

La serie televisiva antologica è basata sul romanzo storico/horror The Terror, scritto dal celebre Dan Simmons. Quest’opera letteraria è a sua volta ispirato a fatti reali che nell’800 hanno interessato due navi, la Royal Navy HMS Erebus e la HMS Terror, che, durante un viaggio alla ricerca di un passaggio a nord-ovest, sono rimaste bloccate nel ghiaccio. Sia il romanzo che lo show sono poi amalgamati con una vicenda sovrannaturale che vi terrà incollati davanti allo schermo.

La seconda stagione, che ha una trama totalmente diversa e non collegata al primo ciclo di episodi, è in corso, ma sembrerebbe non riuscire a raggiungere il livello qualitativo della precedente.

Good Omens

good omens serie tv

Prendiamo uno tra gli scrittori post-moderni più interessanti, ovvero Neil Gaiman, e due talentuosi attori, Michael Sheen e David Tennant. Il risultato? Semplicemente una folle e ironica avventura paranormale ricca dell’umorismo inglese. La miniserie Good Omens è basata sul romanzo “Buona Apocalisse a tutti!”, creato da Gaiman e da Terry Prachett, un maestro capace di unire il fantasy al comico.

La trama segue fedelmente quella del libro, e questo farà piacere sia a chi ha letto l’opera che a coloro i quali non hanno la più pallida idea di cosa sia. Ci troviamo nel 2019 e il mondo è giunto alla fine. La “conclusione” sarà rappresentata dalla venuta dell’anticristo, così come descritto in “Belle e accurate profezie di Agnes Nutter”.

Non tutti, però, sono d’accordo con questa nefasta fine: il demone Crowley e l’angelo Aziraphale decidono di unire le forze per evitare che il mondo venga spazzato via. Un’avventura ironica, arricchita dall’abilità di due attori che hanno conquistato il pubblico.

Consigliamo, se possibile, di guardare la serie TV in lingua inglese, così da poter cogliere a pieno tutte quelle battute difficilmente traducibili in altre lingue. Benedict Cumberbatch, celebre per la serie Sherlock e per l’importante ruolo in un alcuni film Marvel Cinematic Universe, presta la voce a Satana.

The Marvelous Mrs. Maisel, una commedia irresistibile

fantastica signora maisel

Amy Sherman-Palladino, famosa specialmente per essere l’ideatrice di “Una mamma per amica”, torna con un nuovo irriverente personaggio, Miriam “Midge” Maisel. Ella è la protagonista di una serie televisiva che ha già incantato il pubblico e la stampa, guadagnando 4 Golden Globe e 5 Emmy.

The Marvelous Mrs. Maisel , ovvero “La fantastica signora Maisel”, è ambientata nel 1958. Miriam, una donna di origine ebraica, è sposata con Joel tenta, un comico di scarso successo. La moglie, anche se in maniera non del tutto convincente, supporta il marito, offrendogli dei costruttivi feedback. Durante uno spettacolo, Joel decide di confessare di avere una relazione extraconiugale e lascia Miriam, che torna dalla propria famiglia.

Nessuno accetta le sue scelte e gli vengono portate avanti non poche critiche, molte delle quali derivate dal suo matrimonio con il comico. Una sera, dopo essersi ubriacata, va al Comedy Club, propone il suo spettacolo, e ottiene un clamoroso trionfo. Il mondo dello spettacolo è però ben più terribile di quanto la donna si aspettasse.

Dopo due stagioni di altissimo livello, le avventure continueranno con un terzo ciclo di puntate che giungerà ancora una volta su Prime Video.

Fleabag, una delle migliori serie degli ultimi anni

Intelligente, divertente e audace: Flaebag è una serie televisiva britannica creata da Phoebe Waller-Bridge, giovane attrice e autrice che si è già ritagliata una porzione del panorama televisivo del Regno Unito. La commedia è ispirata a uno spettacolo teatrale che nel 2013 ha vinto il premio “Fringe”.

L’ideatrice ha dichiarato che il progetto è nato quasi per gioco, dopo aver architettato uno spettacolo stand-up della durata di 10 minuti (con cui vinse una scommessa stipulata con un amico). Insomma, la dimostrazione tangibile che i sogni possono avverarsi anche partendo dalla semplicità.

Protagonista è una donna londinese che è costretta a sopravvivere alla sua famiglia, ai problemi economici derivati da una caffetteria a tema “porcellini d’india”, a una vita sentimentale e sessuale priva di emozioni e un’instabilità perenne.

Evidente è che lo show voglia raccontare, con un’intelligenza singolare, la vita di molte trentenni di oggi.

The Man in the High Castle, la serie distopica ricca di colpi di scena

the man in the high castel serie

Nel 1962, Philip K. Dick scrisse un romanzo utopico e ucronico chiamato “La svastica sul sole” (conosciuto anche come “L’uomo nell’alto castello”). Questa vicenda ispirò molte persone a presentare il proprio punto di vista, davanti a uno scenario drammatico.

Lo show The Man in the High Castle è stato creato da Frank Spotnitz nel 2015, per Amazon Studios. Attualmente composto da 3 stagioni, il prodotto televisivo si è rivelato un successo, basti pensare che su Rotten Tomatoes, un aggregatore di recensioni, ha una percentuale di gradimento pari al 97%.

La serie televisiva è ambientato in un mondo in cui, dopo il trionfo delle potenze dell’Asse durante la Seconda guerra mondiale, la struttura sociale è radicalmente diversa rispetto a quella a cui siamo abituati. Un’oscurità da cui una donna e il fidanzato, dopo aver ottenuto una bobina in cui viene mostrata l’eventuale vittoria degli Alleati contro la Germania, capiscono di voler uscire.

Anche Amazon si butta sulla serie tv

Nell’era dello streaming online, sempre più società decidono di abbracciare questo mondo proponendo la propria soluzione, come Netflix, Mediaset, con Infinity, e Sky, con Now TV. Questa industria è cresciuta esponenzialmente durante questi 10 anni e oggi vi sono non pochi contenuti di qualità. L’azienda di Cupertino ha, ad esempio, annunciato un nuovo portale chiamato AppleTV+ dove sarà possibile vedere serie.

Anche Amazon, l’impero online fondato da Jeff Bezos, l’uomo più ricco del mondo, non si è tirato indietro, con Prime Video. Esso è un servizio di streaming incluso nell’abbonamento ad Amazon Prime. Il costo più contenuto rispetto ad altri concorrenti spinge sempre più utenti a effettuare la sottoscrizione.

Vedi anche:

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!