Capodanno zona arancione? Cosa cambia con e senza green pass

A Capodanno l’Italia sarà tutta arancione e cosa cambia per chi è senza green pass? Le regole attuali secondo le Faq del Governo.

Capodanno in zona arancione, Green pass limitato, tamponi niente feste in piazza  e nuove regole per i no vax.

Capodanno zona arancione Milano via Montenapoleone Natale 2021
Milano Via Montenapoleone shopping natalizio

Queste sono le ultime news che leggiamo su i vari siti d’informazione tra cui Ansa news. Ma il governo ancora deve decidere cosa fare, e lo farà solo il 23 dicembre. Vediamo intanto quali sono le ultime su regole divieti Natale e Capodanno per chi ha il green pass e chi e senza green pass.

VEDI ANCHE:

Capodanno zona arancione senza green pass

  • Vietati mezzi e trasporti pubblici anche in zona bianca
  • Vietato consumare al bancone del bar e al tavolo. Quindi niente e caffè o cappuccino all’interno dei locali pubblici per i non vaccinati
  • Nessun servizio di ristorazione all’interno degli hotel
  • Vietato andare in palestra o piscina senza green pass
  • Consentiti solo gli spostamenti per lavoro o motivi di salute non disponibili nel proprio comune
  • Vietato l’uso di funivie e acquisto di skinpass nei comprensori sciistici
  • Cinema, spettacoli, stadi, eventi sportivi anche all’aperto musei e teatri sono vietati ai non vaccinati anche in zona bianca quindi a maggior ragione restano off limits anche per la zona gialla o arancione
  • Niente feste e sagre
  • Discoteche vietate in zona bianca arancio e gialla per chi è senza green pass
  • Vietate anche tutte le manifestazioni religiose e civili, come ad esempio i matrimoni
  • Centri benessere e terme non sono accessibili al chiuso per i no vax
  • Anche per parchi divertimento e i centri sociali c’è il divieto di accesso se non si è vaccinati
  • Sale gioco, sale scommesse, bingo sono vietati in zona bianca, gialla e arancione  a chi non ha il green pass
  • Vietati anche tutti i concorsi pubblici

Capodanno zona arancione green pass rafforzato

Chi ha il green pass rafforzato, ovvero ha già fatto la terza dose o è guarito dal Covid potrà invece fare tutto quello che è vietato a chi ha rifiutato il vaccino. Quindi ad oggi vacanze,spostamenti tra regioni, bar e ristoranti o luoghi di divertimento sono consentiti a chi è vaccinato ed in particolare a chi ha ricevuto la dose boster.

Le prossime regioni gialle e arancioni

Sono tre le regioni canditate a diventare gialle a breve, Lombardia, il Lazio  che introduce l’obbligo di mascherina per tutti, e l’Emilia Romagna. Questo secondo quanto viene riportato anche dalle autorità locali, (vedi l’assessore D’Amato del Lazio) e dalle tante news lanciate dalle agenzie di stampa tra cui la Rai. Il Friuli invece, dovrebbe diventare arancione.

Cosa cambia in Italia  a Capodanno con la variante Omicrom

La cabina di regia presieduta da Draghi il prossimo 23 dicembre farà chiarezza su cosa cambia a Capodanno per chi ha non ha il green pass e per chi ha il super green pass o se il nostro paese diventa arancione. Prima di allora tutte le news che leggiamo sono solo ipotesi. Ma il rischio che in Italia ci sia una stretta di Capodanno è serio e concreto, e questo vale per tutti e per tutte le regioni.

VEDI ANCHE: Quando arriva il green pass dopo la terza dose

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!