Le più belle canzoni con il nome di una donna

Le più belle canzoni dedicate alle donne e che nel titolo hanno un nome femminile. Sally, Anna, Aida, Suzanne e le altre.

migliori canzoni nome di donne

Dalla Beatrice di Dante e la Laura di Petrarca, fino alle canzoni del pop, dove spesso una donna ha ispirato grandi artisti italiani e stranieri, dando così il nome al titolo della canzone. Ne vediamo alcune, le nostre preferite, tra Battisti, Rino Gaetano, Vasco Rossi e i Rolling Stones.

Vedi anche: Le migliori cantanti di sempre

Aida – Rino Gaetano

Aida non è solo una donna, è l’Aida di Verdi, è l’Italia. Canzone bellissima del grande Rino Gaetano dal testo però molto più complesso di quanto non possa sembrare a un ascolto superficiale. Nelle canzoni di Gaetano compaiono molte donne (Berta, Gianna, Maria) ma rappresentano quasi sempre qualcos’altro.

Suzanne – Leonard Cohen

Straordinaria poesia dell’artista canadese, poi diventata una celebre canzone interpretata da molti artisti, in Italia da Fabrizio De Andrè. La Suzanne del titolo era una ballerina, Suzanne Verdal, che a quanto pare aveva particolarmente affascinato Leonard Cohen. E la canzone, dal fascino magico e misterioso, dolce e coinvolgente, affascina ancora oggi chiunque la ascolti.

Non è Francesca – Lucio Battisti

Bellissima canzone di Battisti e Mogol dal testo misterioso. Infatti qua più che parlare di una donna, non si parla di una donna: perché non è lei, non è Francesca. E dunque chi è? Francesca sappiamo che è sempre a casa che aspetta lui, che vive per lui, ma forse non è così? Forse quella donna abbracciata a qualcun altro è proprio lei, Francesca?

Angela – Luigi Tenco

Capolavoro del genio tormentato di Luigi Tenco, è una canzone che in tre minuti racconta un film drammatico sentimentale. Due amanti, lui che minaccia di andarsene, perché vuole farla piangere, soffrire, e Angela se ne va, ma lui cambia idea, capisce che non può perderla. Testo e interpretazione magistrali, ed era una delle prime canzoni di Tenco.

Annarella – CCCP

Una delle più belle canzoni italiane, forse poco conosciuta, è Annarella dei CCCP. Anche in questo caso c’è il nome di una donna ma il significato è un altro: pare che la canzone sia ispirata al padre dell’autore, Giovanni Lindo Ferretti. Eppure Annarella è come se avesse preso vita: esiste ogni volta che qualcuna ascolta o canta questa meravigliosa canzone d’amore: “Non dire una parola che non sia d’amore”.

Sally – Vasco Rossi

Sally è una ragazza come tante, e per questo viene resa speciale dalla penna e dalla voce di Vasco Rossi, che le dedica questo storico brano del 1996. “Sally cammina per la strada senza nemmeno guardare per terra. Sally è una donna che non ha più voglia di fare la guerra”… Cantata anche da Fiorella Mannoia in una bellissima cover.

Anna Verrà – Pino Daniele

Pino Daniele, purtroppo recentemente scomparso, pubblica Anna Verrà nell’album “Mascalzone latino” del 1989. La sua Anna non è un’Anna qualunque: la canzone infatti è dedicata alla grande attrice Anna Magnani. “Anna verrà e sarà un giorno pieno di sole e allora sì ti cercherei forse per sognare ancora sì, ancora”.

Angie – Rolling Stones

Chi fosse davvero Angie, non si sa. Ci sono varie teorie, ma l’autore della canzone, Keith Richards, non ha mai dichiarato chi fosse veramente Angie. Meglio così, il mistero ne aumenta la bellezza e il fascino. Angie è una canzone d’amore, di un amore finito, di dolore, ed è bella e straziante, come l’amore.

Vedi anche:

Articoli Correlati

Add New Playlist