Bonus Sicilia 2021. Bando aiuti e contributi alle imprese

Bonus Sicilia, contributi a fondo perduto per le microimprese della regione. Beneficiari, importo, domanda e risorse disponibili per ogni area urbana.

Bonus Sicilia Aree Urbane 2021. Con un apposito bando la regione isolana ha previsto l’erogazione di finanziamenti alle microimprese presenti nel suo territorio in 8 diverse zone. Ad ognuna di esse sono state assegnate risorse da ripartire a tutti i richiedenti con i requisiti necessari.

Sicilia bonus

Ecco allora a quanto ammontano i finanziamenti regionali, chi sono i destinatari, gli importi massimi erogabili e come ottenerli.

VEDI ANCHE: ELENCO BONUS REGIONI 2021

Bonus Sicilia aree urbane a chi spetta

L’avviso pubblico della regione prevede l’erogazione di contributi a fondo perduto in favore delle microimprese, in difficoltà finanziaria a causa dell’emergenza covid e operanti nei seguenti settori:

  • artigiani
  • commerciali
  • industriali
  • di servizi

Queste imprese devono avere i seguenti requisiti al momento della richiesta:

  • la sede operativa in uno dei comuni rientranti nella misura
  • un codice Ateco prevalente tra quelli previsti per ciascuna area territoriale
  • essere regolarmente costituite e iscritte come attive nelle sezioni del registro delle imprese istituito presso la CCIAA territoriali competenti.

Regione Sicilia, risorse e importo bonus aree urbane

Le risorse complessive previste per questo provvedimento ammontano a 25,5 milioni di euro. Ecco come sono state ripartite per ciascun territorio:

  • Agrigento 1,657 milioni
  • Messina 4,634 milioni
  • Palermo 7,929 milioni
  • Caltanissetta 2,285 milioni
  • Enna 2,285 milioni
  • Bagheria 2,278 milioni
  • Modica 1,261 milioni
  • Ragusa 3,280 milioni.

La somma massima di questo contributo a fondo perduto è di 5.000 euro per ogni impresa. Il bando prevede che l’importo sia calcolato in base alla dotazione finanziaria assegnata a ogni comune, diviso il numero di richieste arrivate entro la scadenza prevista.

In ogni caso la cronologia delle domande non concede alcuna precedenza, infatti tutte le istanze correttamente inviate verranno finanziate.

Contributo a fondo perduto imprese Sicilia domanda

Per quanto riguarda la presentazione delle istanze, può avvenire a partire dalle ore 12:00 del primo luglio fino alle 11:59 del 13 luglio 2021. L’operazione può essere effettuata per via telematica, sull’apposita piattaforma della regione dedicata a questi finanziamenti.

Per farlo bisognerà accedere tramite le proprie credenziali Spid e seguire tutte le informazioni date dalla piattaforma per riempire ogni modulo. Le istanze devono inoltre essere firmate digitalmente dal richiedente.

Una volta ultimata la procedura, la concessione dell’aiuto avverrà con procedura a sportello, con valutazione automatica in base agli elementi dichiarati nella modulistica allegata.

Bando fondo perduto Sicilia coronavirus

Per trovare ogni altra informazione su moduli e procedure per ottenere i contributi destinati alle imprese siciliane, vi consigliamo di leggere l’avviso pubblico di seguito allegato.

Queste le informazioni salienti per ricevere il contributo a fondo perduto previsto dal bonus Sicilia aree urbane. Come visto per ogni territorio sono stanziate risorse, che saranno destinate alle imprese richiedenti, in possesso dei requisiti necessari, fino all’importo massimo di 5.000 euro l’una. Un aiuto concreto per le attività siciliane che hanno subito un duro contraccolpo dopo le chiusure imposte dalla pandemia.

VEDI ANCHE:

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!