Legge di bilancio 2021, fondo impresa donne cosa è

Legge di bilancio: fondo impresa donne nella bozza della manovra. Ecco di cosa si tratta.

Legge di bilancio 2021. La nuova manovra deve ancora essere approvata dal parlamento, ma esiste già una bozza che prevede un’importante misura per l’imprenditoria femminile.

donne impresa

In particolare l’art.17 del documento istituisce un fondo a sostegno dell’impresa donne, presso il Ministero dello sviluppo economico. Cerchiamo allora di capire cosa è, quali iniziative prevede e quando verrà attivato.

Vedi anche: Legge di bilancio 2021, lavoro donne

Fondo impresa donne come funziona

Si tratta di un fondo istituito per promuovere e sostenere l’avvio o il rafforzamento dell’imprenditoria femminile. Le risorse sono quindi destinate alle donne che iniziano un’attività di impresa o che ne hanno già una. Ciò tramite:

  • contributi a fondo perduto per le donne che avviano un’attività. Con particolare riguardo alle libere professioniste e alle imprese individuali, specie se avviate da disoccupate di ogni età.
  • Incentivi per il rafforzamento di imprese femminile già costituite da 36 o più mesi. Ciò tramite un contributo a fondo perduto, fino all’80% della media del fabbisogno circolante degli ultimi 3 esercizi.
  • Finanziamenti agevolati o a tasso zero per avviare o sostenere un’impresa.
  • Investimenti nel capitale, in favore di strat up e aziende guidate da donne, operanti in settori strategici nazionali.
  • Altre forme di sostegno (azioni di comunicazione e percorsi di assistenza tecnico-gestionale).

Quando arrivano i fondi impresa donne?

Per finanziare questo fondo, la bozza della legge di bilancio 2021 prevede 20 milioni di euro, sia per il 2021 sia per il 2022.

Per quanto riguarda l’individuazione dei beneficiari e i criteri di ripartizione dei fondi, avverranno entro 60 giorni dall’entrata in vigore della manovra finanziaria. Cosa che dovrà avvenire necessariamente entro la fine del 2020.

Per questo nei primi mesi del 2021 dovremmo conoscere a chi spettano le risorse stanziate e come saranno ripartite. Solo in seguito arriveranno i relativi fondi.

Infine, la nuova manovra prevede la creazione di un comitato apposito, presso il Mise. Esso deve indirizzare l’uso delle risorse e svolgere altre attività per l’imprenditorialità femminile.

Abbiamo visto quali sono le novità previste dalla legge di bilancio 2021 in tema di impresa donne. L’istituzione di questo fondo rappresenta un’opportunità notevole per le libere professioniste, per le imprenditrici che iniziano la loro attività o quelle che l’hanno già avviata. Restano ancora da definire i criteri di ripartizione delle risorse nei prossimi mesi. Tuttavia il percorso di aiuti all’imprenditorialità femminile è ormai tracciato.

Vedi anche: 10 bonus e agevolazioni per le donne

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!