Concorsi pubblici 2020 P.A Date prove e domanda

Concorsi pubblici 2020 pubblica amministrazione. Date, requisiti scadenza domanda.

Concorsi pubblici, è iniziata la selezione per il concorso pubblica amministrazione, annunciato dal ministro Dadone e già pubblicato in Gazzetta Ufficiale.

Il bando di questo maxi concorso mette a disposizione ben 2133 posti e rappresenta quindi un’opportunità da non perdere per chi cerca occupazione nella PA. Scopriamo allora quali sono le date delle prove, quali sono i requisiti necessari e come fare domanda per partecipare.

Concorso pubblica amministrazione pa 2133 posti a tempo indeterminato il bando

Il nuovo bando di concorso prevede l’assunzione a tempo indeterminato di 2133 funzionari da impiegare in vari ministeri e in altre posizioni della pubblica amministrazione. Per prendere parte a questo maxi concorso bisogna possedere requisiti generali. Inoltre bisogna avere titoli di studio inerenti alle singole figure professionali ricercate e altre conoscenze specifiche.

A dare l’annuncio del via la nuovo concorso è stata la ministra Fabiana Dadone, direttamente dalla sua pagina Facebook. Il ministro competente ha affermato che la volontà dietro questo concorso è quella di inserire giovani e nuovi profili nella PA. Per questo nella valutazione dei candidati saranno importanti le conoscenze digitali e della lingua inglese.

Concorsi pubblici P.A requisiti

Per prendere parte ai concorsi pubblici, il candidato deve possedere una serie di requisiti generali. Anche questo bando indetto per la pubblica amministrazione non fa eccezione e richiede il possesso di:

  • un titolo di studio come laurea, diploma di laurea, laurea specialistica o magistrale.
  • Cittadinanza italiana o di uno stato membro UE ed essere maggiorenni.
  • Godere dei diritti politici e civili e non essere stati esclusi dall’elettorato.
  • Nessuna condanna penale, passata in giudicato, per reati che causano l’interdizione dagli uffici pubblici.
  • Leva obbligatoria per gli uomini nati prima di fine 1985.
  • Idoneità fisica per svolgere le funzioni richieste dal concorso.
  • Nessun decadimento o licenziamento da un impiego statale a causa di persistente insufficiente rendimento.

Concorsi pubblica amministrazione, le figure professionali cercate

Le figure professionali ricercate tramite questo concorso sono varie e attengono ad aree molto diverse fra loro. Ecco la lista, con unità di personale ricercato tramite questo concorso e specifico impiego.

  • 350 da impiegare presso il ministero dell’interno.
  • 250 nel ministero dello sviluppo economico.
  • 210 presso il ministero delle infrastrutture e dei trasporti.
  • 159 nel ministero dell’istruzione.
  • 250 posti presso il ministero per i beni e le attività culturali.
  • 19 unità da inserire al ministero della salute.
  • 243 collaboratori amministrativi per il ministero dell’economia e delle finanze.
  • 48 funzionari amministrative operanti nel ministero della difesa.
  • 67 unità da impiegare nel ministero dell’Ambiente e la tutela di territorio e mare.
  • 22 posti per il ministero dell’università e della ricerca.
  • 90 profili professionali da impiegare nella Presidenza del consiglio dei ministri più altri 3 all’interno della protezione civile relativa alla stessa presidenza.
  • 24 posti presso l’avvocatura generale dello Stato.
  • 264 unità da inquadrare all’ispettorato del lavoro.
  • 12 figure da impiegare nel ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali.
  • 23 impieghi destinati all’agenzia per l’amministrazione e la destinazione di beni sequestrati alla criminalità.
  • 2 funzionari amministrativi da impiegare nell’agenzia per l’Italia digitale.
  • 5 unità presso l’istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale.

Vedi anche: Concorso Inps 2020

Concorsi PA prove

Per quanto riguarda le prove previste dal concorso, sono 3 in totale: una preselezione, una prova scritta ed infine una orale.

La prova preselettiva è rappresentata da un test con 50 domande a risposta multipla, da concludere in un’ora. Di queste 50 domande, 25 sono attitudinali e di logica, 20 sulle conoscenze del diritto costituzionale, amministrativo e la contabilità di stato e 5 sull’inglese.

La prova scritta prevede 50 domande a risposta multipla così suddivise:

  • 40 a tema diritto pubblico (costituzionale ed amministrativo).
  • 10 relative alla risoluzione di problematiche organizzative e gestionali.

Infine, i candidati che superano le prime due prove (quella scritta necessita di un punteggio di almeno 21/30), potranno accedere alla prova orale. Si tratta di un colloquio sui temi della prova scritta, ma anche sulle capacità di traduzione di un testo in inglese. Anche in questo caso verrà assegnato un punteggio, che potrà arrivare massimo a 30 punti.

Concorsi pubblica amministrazione 2020 scadenza domanda

La scadenza entro cui si può fare domanda sono le ore 23:00 del 15 luglio 2020, secondo il bando ufficiale. Una volta superato questo termine non sarà più possibile candidarsi al concorso.

La presentazione della domanda deve avvenire per via telematica, accedendo con lo SPID e riempiendo il modulo presente nel portale Step-One 2019. Quest’ultimo richiede un’iscrizione apposita.

Per completare l’operazione il candidato deve possedere una PEC e la ricevuta elettronica che si ottiene al termine della procedura. Inoltre c’è da pagare un tassa di 10 euro, a titolo di contributo di segreteria per la partecipazione al concorso.

Ora è davvero tutto per quanto riguarda i concorsi pubblici del momento e nello specifico date, prove e domanda del maxi concorso della pubblica amministrazione.

Vedi anche: Concorsi pubblici 2020

Articoli correlati

Related Posts

Add New Playlist