Pagamento pensioni novembre 2019. Data e cedolino Inps

Pensioni, la data del pagamento di novembre 2019 e le ultime notizie sul cedolino Inps. C’è di mezzo un sabato e la festa di Ognissanti, ecco perché le date sono due.

Pensioni. Siamo ormai giunti a due mesi dal termine dell’anno ed è dunque necessario far quadrare i conti nelle famiglie. Anche per questo i pensionati di tutta Italia, come di consueto, si chiedono quando percepiranno il loro assegno pensionistico nel mese di novembre 2019.

La data del pagamento è il 2 novembre, ma non è detto che sia possibile ritirare la pensione quel giorno.

Le date infatti sono due.

Facciamo chiarezza su questo argomento, che interessa milioni di nostri concittadini qui di seguito. Per poi illustrare come verificare l’importo del cedolino prima della sua data di erogazione.

Pagamento pensioni novembre 2019: data di accredito

La data di accredito dell’assegno pensionistico del mese di novembre non è univoca, ossia è diversa a seconda di dove viene riscossa. Infatti, in alcune situazioni particolari, capita che i giorni di erogazione di poste o banche siano diversi.

Il mese di novembre è uno di questi, visto che le poste erogano la pensione il giorno 2, mentre le banche compiono la medesima operazione il 4.

Ma come mai questa differenza?

Innanzi tutto il primo novembre è la festività di ognissanti e dunque in questo giorno entrambi gli operatori non lavorano. Poi il giorno 2 è un sabato, che mentre per le poste è un giorno lavorativo, non lo è per le banche, questo spiega la differenza fra i due intermediari.

Infine, il 3 novembre capita di domenica e anche in questo caso siamo in presenza di un giorno festivo. Questo spiega il perché dell’erogazione il giorno 4 novembre da parte delle banche, a differenza di quanto avviene per le poste.

Il cedolino pensione di novembre 2019

L’Inps carica i cedolini dei pagamenti relativi alle pensioni sempre in anticipo rispetto alle date di pagamento. Per esempio l’importo della pensione del mese di novembre è stato reso disponibile sul sito, ai diretti interessati, già dal 20 di ottobre.

È importante poter controllare in anticipo l’ammontare del cedolino pensione di novembre, per conoscere prima l’importo dell’assegno e verificare che non ci siano errori.

Qualora i conti dell’importo netto dovessero sembrarvi errati, vi consigliamo di rivolgervi al vostro patronato di fiducia. Così facendo potrete verificare in modo approfondito ed eventualmente inviare una richiesta di rettifica all’Inps.

Inoltre, questa informazione consente anche di realizzare preventivamente una proprio contabilità domestica, il che permette di affrontare il mese che sta per iniziare con una maggiore serenità economica.

Vedi anche: Pensione di reversibilità 2019: tutte le ultime novità

Come scaricare il cedolino pensione

Per poter fare tutte queste operazione, è ovviamente necessario scaricare il proprio cedolino. Ecco come compiere questa operazione in tre semplici passi:

1- utilizzate il vostro codice PIN per entrare nell’area riservata sul sito dell’INPS (se non ne siete in possesso dovrete effettuare la registrazione per ottenerlo).

2- Dirigetevi nella sezione “verifica pagamenti” e cliccate su “vuoi visualizzare il cedolino”. In alternativa potete effettuare la medesima operazione tramite la voce “fascicolo previdenziale del cittadino”.

3- Una volta entrati in questa area potete scaricare il cedolino corrispondente al mese di novembre 2019.

Vedi anche: Pensione per chi non ha i contributi: come fare? Assegno sociale e fondo pensione

Se siete giunti fino a qui nella lettura, ora non dovreste avere più dubbi su come conoscere tutto sulla pensione di novembre 2019.

Vedi anche l’intero Calendario pagamento pensioni del 2019

Inoltre leggi:

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!