Bonus figlio 2020: come funziona e quando arrivano i soldi

Bonus figlio: 240 euro per i figli a carico della famiglia fino ai 26 anni. Come funziona, requisiti, reddito e altre info sulla proposta, non ancora legge.

Fra le varie misure allo studio del governo Conte bis, ci sono anche i bonus destinati ai figli a carico fino ai 26 anni. Questa iniziativa potrebbe essere inserita all’interno della Legge di bilancio del prossimo anno, di cui si stanno perfezionando tutti gli aspetti. Vediamo allora di capire meglio di cosa si tratta.

Manovra 2020 famiglia: allo studio nuovi bonus figli

L’incentivo allo studio dovrebbe consistere nell’erogazione di una somma pari a 240 euro a figlio, in favore delle famiglie che ne hanno almeno uno a carico di età compresa fra 0 e 26 anni.

Sarebbe una novità di certo ben accetta dalle famiglie italiane, tuttavia l’esecutivo deve fare i conti con la ristrettezza delle risorse economiche a disposizione. Perciò è molto probabile che questo bonus sia destinato alle sole famiglie con un reddito Isee non superiore a 8.000 euro l’anno.

Questo sarebbe coerente anche con quanto scritto nel programma di governo. Infatti, in esso si sottolineava la necessità di intervenire a favore delle famiglie numerose e più svantaggiante dal punto di vista economico.

Bonus figlio 2020 come funziona

Stando alle ultime notizie sul governo la misura rientrerebbe fra i nuovi assegni familiari e porterebbe significativi vantaggi. Esso potrebbe prevedere il diritto a ricevere somme variabili in base all’età del figlio a carico. In particolare:

  • di 240 euro fino all’età di 18 anni.
  • Fino a 400 euro al mese per le famiglie con almeno 1 figlio a carico di età compresa fra 0 e 3 anni, per le spese di asili nido e babysitter.
  • Di 80 euro fino al compimento di 26 anni di età.

Inoltre dovrebbe esserci anche una maggiorazione, di almeno il 40%, per ciascun figlio con disabilità risultanti dall’articolo 3 della legge 5 febbraio 1992, n.104.

Vedi anche: Bonus mamma 2020: Inps, requisiti e moduli

Incentivo figli a carico 2020: i possibili requisiti

Uno dei possibili requisiti per ricevere questo bonus è quello di avere uno o più figli a carico. Per la legge italiana sono tali coloro che non superano i 4.000 euro annui di reddito fino all’età di 24 anni e di 2.840,51 € per quelli che hanno un’età superiore.

Quindi sono tali tutti quei figli che hanno questi requisiti, a prescindere se siano studenti, tirocinanti e quant’altro. Stesso discorso per il fatto che vivano nella stessa casa dei genitori o altrove. Sono variabili che non incidono sul conseguimento del bonus.

Vedi anche: Bonus gas e luce, requisiti e come fare domanda

Bonus figlio 2020, quando arrivano i soldi

Ovviamente, trattandosi ancora di ipotesi, non è chiaro quando potrebbe essere erogato questo tipo di bonus alle famiglie dotate dei requisiti. Tuttavia è inevitabile che bisognerà attendere quantomeno i primi mesi del 2020.

Di lì in avanti, a seconda della tipologia di erogazione, si potrà sapere quando verrà messo a disposizione questo incentivo. Ad esempio potrebbe essere un bonus pagato mensilmente oppure una detrazione fiscale da ricevere in sede di dichiarazione dei redditi.

Le ipotesi sono tante e al momento non si hanno ancora certezze, ma l’intenzione del governo è quella di intervenire sui bonus figli. Fra qualche mese ne sapremo di più.

Vedi anche: Tutti i bonus 2019 2020, elenco

Related Posts

Ben tornato!