Bonus affitto 2021 Emilia Romagna. Domanda

Bonus affitto Emilia Romagna 2021. A chi spetta e come ottenere nei comuni emiliani il contributo regionale per la locazione.

Bonus affitto 2021. La regione Emilia Romagna ha stanziato altri 11,6 milioni di euro per aiutare famiglie e persone più in difficoltà nel pagamento dei canoni di locazione. Tali risorse entrano nel Fondo sociale dedicato, a disposizione di comuni e unioni di comuni, per esaurire le graduatorie già esistenti e fare nuovi bandi per raccogliere le adesioni.

 emilia romagna

Si tratta di un contributo rivolto anche a chi ha perso il lavoro o ha visto ridotto il proprio reddito durante il lockdown. Visto che sono molte le persone in questa condizione di disagio economico, approfondiamo qui di seguito come funziona questo sostegno economico alle famiglie emiliane.

VEDI ANCHE: BONUS AFFITTO 2021 MILANO E LOMBARDIA

Bonus affitto Emilia Romagna 2021 beneficiari

Il sostegno della regione spetta a persone singole o nuclei familiari che si trovano in difficoltà economiche, anche a causa dell’emergenza sanitaria. Stiamo parlando di chi ha perso il lavoro, chi si trova in cassa integrazione, mobilità, precari e stagionali con riduzione dell’orario di lavoro o chi semplicemente ha un reddito basso.

Per ottenere il contributo bisogna avere i seguenti requisiti:

  • possesso della cittadinanza italiana o quella di uno stato UE o del permesso di soggiorno per gli extra UE
  • avere residenza o domicilio in Emilia Romagna
  • disporre di un regolare contratto di affitto in un comune della regione
  • avere un reddito Isee fino a 17.154 euro (o fino a 35.000 €).

Bonus affitto Emilia Isee, importo

Per quanto il requisito dell’Isee bisogna fare una precisazione. Infatti con un reddito inferiore a 17.154 € non bisogna dimostrare cali del reddito causa covid per accedere al sussidio. Mentre chi ha un reddito fino a 35.000 €, autocertificando e documentando la diminuzione di almeno il 20% nei mesi di marzo, aprile e maggio 2020, può ricevere l’aiuto economico.

Questo significa che le richieste pervenute saranno articolate in due graduatorie diverse: una per i redditi Isee fino a 35.000 con perdite dovute al covid e l’altra per quelli fino a 17.154 €.

L’importo del contributo predisposto dalla regione, può coprire fino a tre mensilità dell’affitto. Mentre il tetto massimo della somma erogata ammonta a 1.500 euro. 

Come richiedere bonus affitto Emilia Romagna?

Come indicato dal sito della regione, la domanda per il contributo sull’affitto deve essere presentata al Comune dove si trova l’abitazione. La richiesta può essere fatta dopo che il comune di riferimento ha pubblicato l’apposito bando.

Quindi per sapere quando fare domanda vi consigliamo di controllare sul sito del vostro comune. Ad esempio si trova già quello predisposto dal comune di Rimini. Ecco il pdf da scaricare che indica la procedura da seguire e le scadenze per l’accesso al contributo in questa area.

Oltre a fare riferimento al vostro comune, la regione Emilia fa sapere che sta predisponendo una piattaforma web attraverso la quale, in alternativa, presentare la domanda. Solo dopo il termine delle domande si conosceranno le graduatorie per l’assegnazione del bonus. A seguire arriverà il contributo agli aventi diritto.

Queste tutte le informazioni sul Bonus affitto Emilia Romagna 2021. In sintesi chi possiede i requisiti descritti può fare domanda al proprio comune, seguendo le indicazioni fornite dai singoli bandi. Una volta formate le graduatorie si riceverà il contributo per pagare l’affitto.

VEDI ANCHE:

Articoli Correlati

Add New Playlist