Rossetto rosso,10 modi per truccare le labbra in inverno

E’ l’emblema stesso della femminilità. Il rossetto rosso ci ha fatto sognare da piccole, quando vedevamo mamma indossarlo, sperando lo facesse provare anche a noi, e resta uno degli oggetti che amiamo regalarci, quando c’è bisogno di risollevare l’umore: non c’è cupezza che non venga rischiarata da un filo di rosso.

Dopo stagioni all’insegna di gloss e tonalità nude, tornano quest’inverno labbra dalla personalità spiccata: è soprattuto rosso e mat, il rossetto dell’inverno 2014/15. Vediamo cosa propongono le ultime sfilate.

Si va dalla tonalità ciliegia, stesa senza contorno labbra delineato, per un effetto giovane e poco impegnativo, nonostante la tonalità intensa, di Vandevorst, al rosso fuoco più definito, ma sempre fresco e brillante, di Prada, che lo abbina con ciglia a ciuffi in stile sguardo di bambola.

Rossetto rosso fiammante anche per Gaultier, che però preferisce una versione decisamente glossy, sia sulle labbra che sulle palpebre, per una combinazione effetto vinile.

Trussardi, Byblos e Max Mara propongono tonalità bordeaux e mat, labbra definite, ma non troppo scure. Tutti optano per un trucco occhi minimal e quasi impercettibile, nel rispetto della vecchia regola di trucco che vuole che si mettano in evidenza o gli occhi, o le labbra. L’effetto è affascinante, rock’n roll, ma anche elegante, a seconda dello styling.

Non rinuncia invece ad avere anche gli occhi in primo piano Anna Sui, nella cui sfilata le labbra rosse e l’ombretto intenso sulle palpebre creano un effetto anni ‘30, un look che ricorda la splendida Louise Brooks.

Vagamente creepy i rossi molto scuri e opachi scelti, tra gli altri, da Marras. Il fascino del dark è eterno e innegabile, ma scegliete questi rossetti solo se avete labbra carnose, a meno che non vogliate sembrare l’eroina di un film di Tim Burton.

Tendenza opposta per Chalayan e Morello, che puntano tutto sull’acqua e sapone, con rossetti dai colori super naturali e trasparenti.

Sguardo in primo piano invece per Antony  Vaccarello, che propone un trucco grafico, con palpebre che sembrano un’opera d’arte contemporanea, e per Armani, che da sempre ama splendide sopracciglia iper-definite. Sulla bocca giusto un filo di gloss, poco più scuro della tonalità naturale delle labbra.

Il rossetto rosso ci piace, ma non sta bene a tutte. Se avete labbra sottili o lineamenti molto duri, meglio optare per qualcosa di più soft e puntare sullo sguardo. Se avete denti un po’ ingialliti, ma non volete rinunciare al rossetto rosso, sceglietene uno dalla tonalità fredda (con dominante blu/violetta), piuttosto che uno aranciato, che non renderebbe un buon servizio al vostro sorriso.

Vedi anche:

Trucco come avere labbra perfette con il rossetto giusto

Related Posts

Ben tornato!