Esiste l’omosessualità negli animali?

L’omosessualità negli animali è presente? Sicuramente tante specie praticano sesso omosessuale e le potremmo definire “bisessuali”, non è chiaro se esistano animali soltanto o “permanentemente” omosessuali.

omosessualità nella natura

L’omosessualità negli animali è presente? In natura esistono altri esseri viventi oltre all’uomo che manifestano tendenze omosessuali?

Un recente articolo pubblicato sul sempre ottimo canale Scienza di Bbc ha riacceso la discussione sulla tematica. L’autrice, Melissa Hogenboom, sostiene che comportamenti omosessuali esistono sicuramente nel regno animale e molti animali, di tantissime specie diverse, praticano rapporti sessuali omosessuali.

Sono poche però quelle che sono “abitualmente” omosessuali, passateci l’espressione, cioè sono pochi gli animali che non praticano rapporti omosessuali saltuariamente ma in modo abituale.

Animali alla ricerca del solo piacere sessuale

Studi sui macachi hanno dimostrato che molte femmine praticano frequentemente sesso omosessuale e semplicemente per scopi di piacere, quindi si tratta di una forma di sesso realizzata al di fuori della finalità biologico-riproduttiva.

Il fatto che le femmine di macaco pratichino spesso sesso omosessuale non significa però che rinuncino all’accoppiamento anche con i maschi.

Vedi ancheScatti d’autore nel regno degli animali.

Omosessualità per… incapacità di distinguere maschi e femmine

Esistono alcuni animali, in particolare insetti, che devono passare per una fase di “prove e tentativi” prima di riconoscere la femmina. Ad esempio alcuni moscerini della frutta praticano rapporti omosessuali prima di essere in grado di riconoscere gli odori emessi dalle femmine.

Omosessualità per… mancanza di maschi

Ci sono specie di albatros dove si formano coppie stabili femmina-femmina. Quasi un terzo degli albatros dell’isola di Oah, nelle Hawaii, è così composta. Pare che però questo comportamento sia spiegabile dalla carenza di maschi.

In sostanza il maschio già parte di una coppia (e questi animali formano coppie stabili nel tempo), feconda una femmina che poi passa ad una fase “famigliare” con un’altra femmina. Questo (allevare il figlio in coppia, anche omogenitoriale) è più funzionale alla ricerca del cibo e alla difesa della prole.

I bonobi: sesso anche omosessuale per cementare il gruppo

I bonobi hanno un’intensa vita sessuale, sia etero che omo. Il sesso serve anche ad entrare in contatto con membri di gruppi dominanti e a sfogare le tensioni ed è sicuramente qualcosa che va oltre la semplice riproduzione (le femmine fanno sesso anche nel periodo in cui non possono restare incinte).

Ma esistono animali solamente omosessuali (eccetto l’uomo)?

Gli esempi di cui sopra mostrano come in natura tantissime specie pratichino rapporti bisessuali.  Ma animali che per lungo tempo, o tutta la vita, sono solo omosessuali, esistono?

Pare che accada nelle pecore. Una pecora maschio su dieci preferisce i maschi, anche in presenza di femmine fertili. Non si è ancora riusciti a stabilire se però al di fuori delle greggi addomesticate, cioè tra animali di questa specie selvatici, ci siano gli stessi comportamenti.

Vedi anche: Le Mucche non muggiscono parlano

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!