Dimenticare un amore: come fare?

L’amore è eterno finché dura, diceva qualcuno. Come fare per dimenticare un amore e non restare intrappolati nei ricordi?

La maggior parte delle storie sentimentali non dureranno in eterno. Quando ci innamoriamo lo sappiamo, ma poi lo dimentichiamo, o meglio smettiamo di pensarci. Vogliamo sperare che durerà per sempre. Ma, presto o tardi, una storia finisce. Come fare per dimenticare un amore? Primo: non dobbiamo dimenticare un amore, semmai superarlo. Passare oltre. Continuare a vivere, conservando però quel ricordo. Ma se siete in un periodo in cui vi sembra ancora impossibile superare la fine della vostra storia, ecco qualche suggerimento per resistere, dimenticare e andare oltre.

Dimentica i sensi di colpa
Passerete mesi ad analizzare i vari perché la storia con il vostro partner o la vostra partner a un certo punto ha smesso di funzionare. Analizzerete messaggi, frasi, allineamenti dei pianeti, e molto probabilmente arriverete alla conclusione che è colpa vostra. Non fatelo. Non è così. E anche se fosse così, non pensateci ora. I sensi di colpa ora sono assolutamente vietati. Non dovete dimenticare l’amore: dovete dimenticare i sensi di colpa.

Vedi anche: Ci amiamo ma non possiamo stare insieme

Pensa ai suoi difetti
Era proprio così perfetto o perfetta? Siete sicuri? Il vostro rapporto funzionava perfettamente ed entrambi eravate felici e soddisfatti? No, probabilmente no, anche se inizialmente faticherete non poco ad ammettere queste semplici verità a voi stessi. Fatelo. Pensate ai suoi difetti, alle cose che non andavano. Se invece si tratta di un amore non corrisposto, è ancora più facile: forse l’altra persona non vi meritava, tutto qua.

Concentrati su altro
“Pensa ad altro”: la frase più odiosa che potrete sentire. Un malato d’amore penserà che l’amico o l’amica che dice questa frase non sa proprio di cosa sta parlando. E’ vero il contrario: lo sa bene e ha ragione. Dovete davvero pensare ad altro. Rimuginare sulla fine della vostra storia d’amore va bene per qualche giorno o per qualche settimana. Ma poi basta: pensare altro, andare oltre. Concentrarsi su altro. Ad esempio…

Nuova vita, nuove attività
Non dovete pensare che la vostra vita sia finita con il rapporto di coppia. Quella è dipendenza, non amore. La vostra vita continua, anzi: può ricominciare. Dovete riempire quel vuoto con nuove attività. Cercate nuovi passatempi, fate nuove conoscenze, imparate a fare cose che non avreste mai pensato di fare. Imparate una nuova lingua. Suonate uno strumento. Giorno dopo giorno vi ritroverete sempre più lontani da quella sensazione terribile di abbandono. Finché, un giorno come un altro, scoprirete di essere guariti.

Lascia perdere Facebook
Un tempo ci si lasciava, e chi s’è visto s’è visto. Ora con Facebook e gli altri social network l’assenza di una persona è quasi impossibile: sappiamo dov’è in qualsiasi momento, possiamo andare nel suo profilo e vedere cosa fa, i suoi amici, le sue foto. Anche se vi siete lasciati, quella persona resta presente nella vostra vita. Ora, se siete nella fase in cui la persona vi manca e la sua assenza vi sembra impossibile – e questo è del tutto comprensibile – il consiglio è di lasciar perdere per un po’ i social network. Dovete staccare. Lei o lui hanno staccato, fatelo anche voi.

Fai sport!
L’attività fisica aiuta a scaricarsi. Inoltre potrete sfogare la rabbia che provate nel momento in cui un amore finisce concentrandovi su un’attività che fa bene al vostro corpo e alla vostra mente. Sport agonistico, corsa, nuoto, oppure palestra: va bene tutto. Basta sudare ogni giorno, con costanza. E magari, chissà, proprio in palestra conoscerete un nuovo amore. Perché no?

Vedi anche:

Come trovare l’uomo giusto?

7 cose che un uomo fa se è interessato a te

Esiste il regalo perfetto per farsi perdonare?

 

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!