Quanto guadagna Vettel? Stipendio e guadagni del campione Ferrari

Quanto guadagna Vettel? Il triennale con la Ferrari lo farà diventare il pilota più ricco di oggi. Ma difficilmente arriverà a quanto è riuscito ad accumulare un grandissimo del recente passato…

Quanto guadagna Vettel? Il pilota campione della Ferrari è certamente uno degli sportivi più pagati al mondo anche se non compare nei primissimi posti della classifica Forbes dedicata ai paperoni dello sport.

Quanto guadagna Vettel ora

Sebastian Vettel nel 2018 ha dichiarato incassi relativi al 2017 per 42,3 milioni di dollari, quasi tutti provenienti dal suo contratto sportivo (ha incassato “solamente” 0,3 milioni dagli sponsor a fronte di 42 milioni per i suoi impegni in pista).

Attualmente Vettel è 18esimo nella classifica degli sportivi che guadagnano di più al mondo in questo momento. Il suo rivale della Mercedes Lewis Hamilton lo precede in 12esima posizione con un guadagno di 51 milioni di dollari nel 2017 (42 dalla pista e 9 milioni dai contratti di sponsorizzazione). Ma le cose stanno per cambiare…

Vettel: un nuovo contratto principesco

La classifica di Forbes è relativa a 2017 ed è probabile che le posizioni, almeno tra i piloti di Formula 1, siano destinate a variare con il nuovo contratto firmato dal pilota tedesco.

Vettel infatti ha prolungato l’accordo con la casa di Maranello anche per le annate 2018, 2019 e 2020, anno in cui Sebastian avrà 33 anni e si avvierà, probabilmente, alla fine della sua luminosa carriera. Solo dal contratto, quindi premi esclusi e non includendo possibili future sponsorizzazioni, Sebastian Vettel percepirà 40 milioni di Euro a stagione, cifra ben superiore ai 32 milioni di Euro a stagione incassati da Lewis Hamilton.

Vedi anche: Quanto guadagna Lewis Hamilton.

Dietro ai due paperoni della pista stipendi più umani

Hamilton e Vettel sono due eccezioni, basti pensare che i loro compagni di squadra Bottas e Raikkonen intascano molti meno soldi di loro (comunque tantissimi, s’intende). Bottas si ferma a 8 milioni di Euro mentre il numero 2 della Ferrari arriva a 7 milioni l’anno.

Kimi Raikkonen
Photo/Ferrari

Ancora più distanti gli altri piloti con Ricciardo che guadagna 6 milioni l’anno, Hulkemberg 2,8 (come Max Verstappen), Sergio Perez 2 milioni e via via tutti gli altri.

Gli sponsor di Vettel

Nella sua carriera sono state molte le aziende che si sono “sposate” con il campione tedesco. Dalla Red Bull, che è stato sia sponsor personale che del suo che del team dove ha corso per molti anni, alla Tnt. I politi di Formula Uno però cedono spesso, a livello contrattuale, anche l’utilizzo della loro immagine: dunque può accadere che nel contratto sportivo ci sia anche ricompreso il diritto di sfruttamento dell’immagine del pilota da parte di uno dei marchi che fanno già parte del team di sponsor della casa automobilistica. Quando vediamo Vettel in qualche spot dunque si tratta di brand che già sponsorizzano anche la Ferrari: l’unico sponsor personale di Seb attualmente è la Tirendo, un produttore di pneumatici tedesco con mercato in Europa, Asia e Usa.

Una stella poco social

Ci sono sportivi come Cristiano Ronaldo che hanno costruito il loro successo imprenditoriale anche arrivando a milionate di follower sui vari social. Sebastian Vettel invece ha un rapporto contrastato con il virtuale. Ha spesso dichiarato di non amare molto i social e di non volerli utilizzare. Questo si traduce effettivamente in una eliminazione di una fonte importante di reddito (ma in contemporanea in maggiore tranquillità personale).

Vedi anche: Quanto guadagna Cristiano Ronaldo

Quanto guadagnavano i piloti storici?

Se fanno impressione le cifre che incassano oggi i piloti dei bolidi dell’automobilismo magari a qualcuno sarà venuta in mente la domanda rispetto ai guadagni dei loro illustri predecessori. Insomma i vari Prost, Mansell, Senna, Schumacker, quanto guadagnavano?

Possiamo ancora ricorrere ad una classifica Forbes per capirlo, quella relativa a quanto hanno generato gli sportivi in guadagni in tutta la loro carriera. Ebbene Michael Schumacker nel 2016 aveva accumulato 1 miliardo di dollari in carriera. Se vi sembra tanto pensate che Michael Jordan, la stella assoluta del basket Usa, ha intascato in carriera qualcosa come 1,7 miliardi di dollari. Per trovare un altro pilota dobbiamo uscire dalla F1 e andare nel campionato professionistico statunitense Nascar dove troviamo Jeff Gordon con 515 milioni di dollari in carriera.

Ayrton Senna ha guadagnato in carriera 72,9 milioni di dollari, Lauda arrivò a percepire 1 miliardo di vecchie lire all’anno (frutto soprattutto del sostegno degli sponsor). Un altro grande del passato, Alain Prost, ha guadagnato 71,3 milioni di dollari, poco di più di quanto incassato in carriera da Nigel Mansell (66,8 milioni).

© copyright (04/09/2018)

Vedi anche: Quanto guadagna Leclerc? Stipendio

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!