Quanto guadagna Serena Williams?

Quanto guadagna all’anno la tennista più amata del mondo e a quanto ammonta il suo patrimonio? Ecco tutto quello che c’è da sapere sul patrimonio di Serena Williams.

Quanto guadagna Serena Williams? Nel 2017, secondo Forbes, Serena Williams era l’atleta donna più pagata al mondo. E non ci stupisce, perché la tennista statunitense è una vera e propria tigre inarrestabile. Soprannominata “the queen”, la regina, è una delle più grandi tenniste al mondo. Attualmente il suo patrimonio corrisponde a 150 milioni di dollari, il più ricco tra le donne campionesse dello sport.

Il suo stipendio annuale è di 27 milioni di dollari, suddivisi tra gli 8 milioni guadagnati con il tennis e i 19 guadagnati con partnership e sponsor. Il suo guadagno complessivo accumulato grazie al tennis è intorno agli 87 milioni di dollari (si tratta di dati ottenuti incrociando varie fonti).

I guadagni di Serena Williams: non solo tennis, molti sponsor

Il guadagno principale però arriva dagli sponsor e dai contratti che Williams firma con importanti aziende e multinazionali. Tra queste Puma, Gatorade, Delta Air Lines, Audemars Piguet, Aston Martin, Pepsi, Beats by Dre headphones, Mission Athletecare, Berlei bras, OPI Products, OnePiece, IBM, Mini, Intel, Tempur and Chase Bank.

Preceduta dalle altrettanto forti Steffi Graf e Martina Navratilova e piazzandosi quindi al terzo posto nella classifica, Williams è stata numero 1 per 319 settimane, un record davvero clamoroso, soprattutto se sommato a tutti gli altri suoi grandissimi successi. Ha vinto l’86% di tutte le sue partite giocate, è vincitrice di 23 slam (superando così i suoi due colleghi maschi più famosi, Federer e Nadal, che ne hanno rispettivamente vinti 20 e 17) e di 4 medaglie d’oro olimpiche insieme alla sorella, anche lei tennista, Venus Williams. Le sorelle Williams, amatissime dal pubblico, hanno inaugurato una nuova era nel mondo dello sport femminile.

Com’è diventata ricca e famosa Serena Williams

Originaria del Michigan, Williams inizia a usare palla e racchetta alla tenera età di 3 anni. Insieme ai genitori successivamente si trasferisce per poter frequentare una prestigiosa accademia di tennis, quella del celebre Rick Macci. Insieme alla sorella, ancora giovanissima comincia a collezionare grandi successi negli Stati Uniti, sempre supportata dal padre, che era anche suo allenatore.

La sua prima esperienza professionale è intorno ai quattordici anni, quando Williams gioca al Bell Challenge in Quebec. Sulla sua infanzia Williams ritorna riflettendo proprio in relazione agli immensi guadagni attuali. Ha infatti dichiarato in un’intervista di non avere avuto idea del valore effettivo del suo patrimonio per moltissimo tempo, e che, nonostante la grande ricchezza, non è mai stata un’amante delle spese pazza, abituata fin da bambina a dividere una camera da letto con altre 7 persone.

Un simbolo per le donne, non solo per le tenniste

Accumulando numerose vittorie sia da sola sia insieme alla sorella Venus, Williams comincia ad accumulare grandi quantità di denaro. Donna, madre, sportiva eccelsa, Williams è diventata un simbolo per molte, e soprattutto all’interno della comunità afroamericana, dove molto ragazze guardano a Williams come un vero e proprio punto di riferimento.

Il suo enorme successo è infatti anche dovuta all’intelligenza di Williams nel riuscire a comunicare con il suo pubblico, diventando così volto di punta di moltissimi brand e dandole la possibilità di richiedere cifre immense per ogni sua partita, vista l’enorme visibilità che porta all’intero mondo del tennis.

Vedi anche:

Related Posts

Ben tornato!